La Juventus dice “non posso confermare” il lancio del progetto Europa League

Tre squadre italiane, Juventus, Inter e Milan, hanno rilasciato dichiarazioni confermando di essere tra le squadre fondatrici.

Foto del profilo dello Juventus Stadium. Francia Agenzia di stampa

I giganti italiani della Juventus hanno dichiarato domenica che non poteva garantire il lancio del progetto della Premier League perché aveva confermato che era tra i 12 club europei partecipanti.

Tre squadre italiane, Juventus, Inter e Milan, hanno rilasciato dichiarazioni confermando di essere tra le squadre fondatrici.

“La Juventus si aspetta che la Premier League fornisca valore a lungo termine per la società e l’industria del calcio nel suo complesso”, hanno detto in un comunicato i nove volte campioni italiani.

“Mentre i club fondatori faranno del loro meglio per implementare il progetto nel più breve tempo possibile, al momento la società non può garantire l’eventuale lancio di successo del progetto o prevedere l’esatta tempistica del progetto.

Di conseguenza, la società non dispone di tutti gli elementi necessari per una valutazione dettagliata dell’impatto della Premier League sulle sue condizioni finanziarie ed economiche e sulle sue prestazioni.

Gli organizzatori della lega separatista hanno detto domenica che il torneo inizierà “il prima possibile”.

Hanno aderito anche Manchester United, Liverpool, Arsenal, Chelsea, Manchester City, Tottenham, Barcellona, ​​Real Madrid e Atletico Madrid.

READ  Perth Scorchers vs Melbourne Renegades, aggiornamenti in tempo reale, punteggio, streaming, ora di inizio, squadre, Big Bash Cricket

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto