SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

La FAO e l’Italia aprono il rinnovato edificio della FAO

21 luglio 2021, ROMA – Il Direttore Generale dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Alimentazione e l’Agricoltura, QU. Tongyu, il Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Luigi Di Mio e il Ministro delle Infrastrutture Sostenibili e della Mobilità, Enrico Giovanni, hanno inaugurato oggi il rinnovato ingresso principale della sede della FAO a Roma, che fa parte dello storico mix con alcuni altri modificati e parti modernizzate dell’edificio.

Alla cerimonia ha partecipato il Commissario Straordinario Italiano per l’Emergenza COVID-19 Francesco Paulo Figuerolo, accompagnato dai rappresentanti di 195 membri della FAO.

Questa è la prima volta dalla chiusura dell’infezione da COVID-19 che gli anziani italiani e i rappresentanti dei membri della FAO si sono riuniti nel campus. Questo segna il primo passo verso una graduale riapertura dell’azione diretta tra l’organizzazione, in linea con le linee guida delle Operazioni Sanitarie Italiane e dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS). La prossima settimana, la FAO incontrerà di persona e quasi con i leader mondiali all’Assemblea Generale delle Nazioni Unite sui sistemi alimentari gestita dal governo italiano. La pre-organizzazione sarà presente al summit (26-28 luglio).

“La migliore cooperazione con l’Italia negli ultimi 18 mesi non è mai stata chiara perché abbiamo lavorato a stretto contatto per combattere l’epidemia di COVID-19”, ha affermato Gu Dongyu. “Siamo qui per celebrare un nuovo inizio, con una nuova responsabilità naturale. Abbiamo una responsabilità reciproca, per garantire la nostra sicurezza collettiva e per rendere questa organizzazione più efficiente, efficace e moderna per servire meglio i suoi membri. Quando torneremo in ufficio fisicamente, durante i disastri Possiamo prendere le lezioni che abbiamo imparato e usarle per sviluppare nuovi approcci di lavoro. ”

READ  Covit-19: Whistleblower dice che l'OMS ha cercato di costringersi a modificare il rapporto sull'etica contagiosa dell'Italia | Notizie dal mondo

“Oggi rendiamo omaggio allo spirito di regressione, perseveranza e ringiovanimento. Siamo qui per celebrare un nuovo inizio, con una nuova responsabilità reciproca per garantire la nostra sicurezza collettiva e rendere questo sistema più efficiente, efficace e moderno per servire meglio i suoi membri “, ha affermato Ku Tongyu.

Il ministro de Mayo ha affermato che il vertice pre-pasto della prossima settimana sarà seguito da altri importanti eventi (in particolare il vertice sulla dieta, la CoP26 sui cambiamenti climatici, il vertice generale sulle finanze e il vertice dei leader del G20) e il programma sulla sicurezza alimentare e la nutrizione per il Comunità internazionale Offre un’opportunità unica per avanzare.

“Mettere insieme questo primo passo nel rinnovato edificio della FAO ci dà nuova energia per continuare questo percorso, nel senso di una ripresa più flessibile e sostenibile per tutti”, ha affermato.

Secondo il Ministro Enrico Giovanni, “la sinergia sviluppata negli anni tra il Ministero e la FAO non ha solo lo scopo principale di preservare un complesso architettonico così notevole, ma allo stesso tempo garantire il miglior funzionamento di una delle più importanti agenzie delle Nazioni Unite ; Ma questo è un ulteriore, concreto esempio del sostegno dell’Italia all’organizzazione e al suo lavoro. “

Lavori di aggiornamento in FAO

Il complesso di Campo Aventino nel Centro Storico di Roma, la cui costruzione iniziò nel 1938, gestisce la FAO dal 1951, quando l’organizzazione si trasferì da Washington, D.C., USA. Il lavoro di ricostruzione mira a trasformare la FAO in un sistema moderno e aggiornato per l’innovazione, le applicazioni digitali e la sostenibilità al centro. L’ingresso principale ha visto la sostituzione della vecchia rete elettrica per ridurre i consumi, l’installazione di sedie a rotelle e moderni schermi di comunicazione, nonché la combinazione di colori più compatibile del blu delle Nazioni Unite.

READ  Ford Wayne Andrea Filler rappresenterà l'Italia nel softball alle Olimpiadi del 2021 a Tokyo

Altro elemento importante è il restauro del bel soffitto della Sala Plenaria, dipinto nel 1952 dall’artista italiano Mirco Pasaldella. Il restauro è stato finanziato dal Ministero degli Affari Esteri italiano e realizzato da una cooperativa di donne che da più di un anno ha meticolosamente pulito e riparato gli strati di intonaco. Una volta consentite le norme in materia di COVID-19, i risultati del loro entusiasmante lavoro verranno riaperti al pubblico.

Inoltre, la terrazza della FAO avrà un blocco sul tetto biologico con agricoltura biologica, agronomia e ecosistema fragile installato a settembre.

I lavori di ristrutturazione proseguiranno con l’ammodernamento delle varie sale riunioni per consentire al sistema di adattarsi alle nuove sfide tecnologiche dell’era post-epidemia.

FAO – Italia

La ricostruzione segna un altro passo nella forte cooperazione tra la sede della FAO e il paese ospitante, che si è rafforzata solo negli ultimi due anni.

Nei suoi commenti, Ku, l’ONU per l’Italia. In qualità di funzionario designato, l’ONU in Italia. Ha ringraziato le autorità italiane per il loro sostegno alle agenzie per la vaccinazione.

La cooperazione FAO-Italia ha raggiunto nuovi traguardi sotto l’attuale Presidente italiano del G20.

La necessità di cambiare la sicurezza alimentare e le diete agrarie globali sono al centro dell’agenda del G20. All’inizio di giugno, a Modera, Ministri degli Esteri e della Cooperazione Internazionale del G20 Approvata l’alleanza alimentare. Proposto dal governo italiano e guidato dalla FAO, The Alleanza alimentare Il COVID-19 è un meccanismo multisettoriale e multisettoriale volto a mobilitare assistenza politica, finanziaria e tecnica a sostegno dei paesi colpiti dall’epidemia.

All’inizio di giugno, la FAO con il Ministero degli Esteri italiano e altri partner ha dichiarato: “G20 Giardino Verde“, La prima area verde di Roma, dedicata al concetto di sviluppo sostenibile, situata nel Barco dell’Apia Antica.

READ  Un tribunale italiano ha ribaltato una mozione di sfiducia contro i comitati per le telecomunicazioni sulle procedure di fatturazione

/ Rilascio pubblico. Questo materiale proviene dal sistema di origine e può essere di natura punto-tempo, modificato per chiarezza, andatura e lunghezza. Vedi per intero Qui.