SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

La Cina avverte i paesi delle Nazioni Unite di non partecipare a un evento sulla repressione dello Xinjiang la prossima settimana

La Cina ha esortato gli Stati membri delle Nazioni Unite a non partecipare a un evento che la prossima settimana Germania, Stati Uniti e Gran Bretagna pianificano di reprimere i musulmani uiguri e altre minoranze nello Xinjiang, secondo una nota vista venerdì da Reuters.

“È un evento politicamente motivato”, ha scritto nella nota datata giovedì la missione cinese alle Nazioni Unite. “Chiediamo alla tua missione di non partecipare a questo evento anti-cinese”.

La Cina ha accusato gli organizzatori dell’evento, che comprende anche diversi altri paesi europei oltre all’Australia e al Canada, di usare “le questioni relative ai diritti umani come strumento politico per interferire negli affari interni della Cina come lo Xinjiang, per causare divisioni, disordini e interrompere lo sviluppo della Cina. “

“Sono ossessionati dall’idea di provocare uno scontro con la Cina”, ha detto il promemoria, aggiungendo che “l’evento provocatorio porterà solo a un ulteriore confronto”.

La missione cinese alle Nazioni Unite non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento.

Gli ambasciatori di Stati Uniti, Germania e Gran Bretagna sono attesi mercoledì all’evento virtuale delle Nazioni Unite, insieme al direttore esecutivo di Human Rights Watch Ken Roth e al segretario generale di Amnesty International Agnes Callamard.

Lo scopo dell’evento è “discutere come il sistema delle Nazioni Unite, gli stati membri e la società civile possono sostenere e difendere i diritti umani dei membri delle comunità etniche turche nello Xinjiang”, secondo l’invito.

I paesi occidentali e i gruppi per i diritti umani hanno accusato le autorità dello Xinjiang di detenere e torturare gli uiguri nei campi, che gli Stati Uniti hanno definito genocidio.

A gennaio, Washington ha vietato le importazioni di cotone e prodotti a base di pomodoro dallo Xinjiang a causa delle accuse di lavoro forzato.

READ  Il procuratore distrettuale di New York convoca un gran giurì per un'indagine penale su Trump | Donald Trump

Pechino nega le accuse e descrive i campi come centri di formazione professionale per combattere l’estremismo religioso.

“Pechino ha cercato per anni di intimidire i governi per metterli a tacere”, ha detto il direttore di Human Rights Watch alle Nazioni Unite, Louis Charbonneau. Venerdì.