SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

La Cina afferma che le barre di combustibile sono state danneggiate ma non ci sono state perdite di radiazioni nella centrale nucleare di Taishan

Il governo cinese riconosce le barre di combustibile danneggiate in un reattore di una centrale nucleare vicino a Hong Kong, ma afferma che non ci sono state perdite di radioattività.

Il Ministero dell’Ambiente e dell’Ambiente ha dichiarato mercoledì nel suo account sui social media che le radiazioni sono aumentate all’interno del reattore n. 1 della centrale nucleare di Taishan nella provincia del Guangdong, ma sono state contenute da barriere funzionanti come previsto.

Il governo di Hong Kong ha detto che stava monitorando l’impianto e chiedendo dettagli ai funzionari del Guangdong dopo che il suo comproprietario francese lunedì ha segnalato un aumento dei “gas nobili” nel reattore.

Gli esperti hanno affermato che le barre di combustibile si sono rotte e hanno rilasciato gas radioattivi prodotti durante la fissione nucleare.

I gas nobili come lo xeno e il cripto sono sottoprodotti della fissione con particelle di cesio, stronzio e altri elementi radioattivi.

Il ministero ha affermato che una busta protettiva per cinque delle 60.000 barre di combustibile del reattore è stata danneggiata.

“Non c’è alcun problema con la dispersione di materiali radioattivi nell’ambiente”, afferma la dichiarazione del ministero.

Ha detto che le radiazioni nel liquido di raffreddamento del reattore sono aumentate ma erano all’interno del “intervallo consentito”.

Il ministero ha affermato che i regolatori avrebbero supervisionato le misure per controllare i livelli di radiazioni all’interno del reattore, ma non ha fornito dettagli.

Il ministero ha anche smentito un rapporto della CNN secondo cui i regolatori avevano aumentato il livello di radiazioni consentito all’esterno della centrale per evitarne la chiusura.

Hanno detto che i regolatori avevano esaminato un rapporto di livelli di radiazioni più elevati nel reattore.

L’Agenzia internazionale per l’energia atomica, un organismo delle Nazioni Unite, ha dichiarato mercoledì che la Commissione cinese per l’energia atomica ha riferito che “la sicurezza del contenimento del reattore è mantenuta” e che “non ci sono preoccupazioni ambientali”.

L’Amministrazione nazionale per la sicurezza nucleare ha dichiarato sul suo sito Web che l’impianto di Taishan aveva precedentemente fatto fuoriuscire una “piccola quantità” di gas radioattivo il 9 aprile.

Ha detto che l’evento era di “livello 0” o “senza significato per la sicurezza”.

L’impianto di Taishan, che ha iniziato l’attività commerciale nel dicembre 2018, è di proprietà del China Guangdong Nuclear Power Group e di Electricite de France.

Un secondo reattore è diventato operativo nel settembre 2019.

È il primo di un nuovo tipo di reattore pressurizzato cosiddetto europeo progettato da Framatome, la maggior parte dei quali è di proprietà di Electricite de France.

AP

READ  Riapertura della bolla di viaggio neozelandese al New South Wales; Identificato l'uomo del barbecue di Sydney Covid; Christine Holgate inizia un nuovo lavoro con Toll Global Express, il suo concorrente dell'Australia Post