SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

La banca italiana PPR sposta le applicazioni di core banking mainframe su Linux

Banga, una delle più grandi banche in Italia, ha trasferito circa 30 servizi dai suoi mainframe all’ambiente Linux con gli strumenti di LzLabs ei servizi di supporto tecnico e commerciale di CWS. Le applicazioni selezionate come primo passo nel controllo della migrazione vengono utilizzate per gestire i siti web dei clienti front-end di BPER e l’accesso al suo conto bancario al dettaglio.

Omar Kampana, direttore IT della banca, ha detto che la banca era nel bel mezzo di un viaggio per migliorare, rivedere e digitalizzare i suoi processi tecnologici. Il suo dipartimento sollecita gli utenti interni a digitalizzare i processi esistenti e può anche accettare nuovi servizi e prodotti da FindTech. L’azienda mira a creare un moderno ambiente di tecnologia dell’informazione per le applicazioni aziendali in modo che il tempo di mercato possa essere ridotto accelerando e testando dettagliatamente e applicando rapidamente nuove funzionalità.

“Dobbiamo migliorare i tempi di marketing in base al numero di prodotti e servizi che possiamo sviluppare o sviluppare”, ha affermato Campana.

La banca ha stretto un’alleanza con Amazon, fondendo il suo mercato con l’internet banking della banca e creando armadietti Amazon nelle sue numerose filiali in modo che le persone possano prendere i loro ordini.

Ma quando è arrivato il momento per l’innovazione e il marketing nel suo sistema bancario principale, PPR è andata contro i limiti di Gopal.

“Nel 2019, Gopal ha compiuto 60 anni”, ha detto Kampana. “Più di 21 miliardi di righe scritte in Gopal gestiscono il 90% delle transazioni finanziarie in tutto il mondo e 2 milioni di nuove righe vengono create in Gopal ogni anno. Non è realistico pensare che i sistemi legacy scompariranno”.

I mainframe hanno il loro valore, soprattutto in termini di affidabilità e regressione. La banca utilizza LzSDM (Software Limited Mainframe) per soddisfare le richieste distribuite delle applicazioni rivolte al cliente attraverso una macchina virtuale che raggiunge due piattaforme mainframe. La banca ha bisogno di un modo innovativo per passare all’ambiente Linux.

“Dobbiamo gestire entrambi i lati della tecnologia: il lato dei sistemi legacy e il lato distribuito. La velocità che possiamo ottenere nel sistema distribuito e il rapido peso del cambiamento non corrispondono alla quantità di velocità che possiamo ottenere sul lato legacy . “

Le applicazioni vengono eseguite su macchine virtuali su server x86 in un ambiente integrato e aperto. Nel mercato bancario sempre più competitivo, la crescente migrazione di BPER porterà a una maggiore agilità nei suoi processi aziendali, in particolare con il continuo sviluppo e test di aggiornamenti software per molti prodotti bancari, ha affermato la Banca nel suo annuncio SQL che accede al suo database DP2. I dati in questa fase della migrazione si trovano nel mainframe di BPER, che garantisce un ripristino ottimale e migliorato dei servizi e dei dati delle transazioni in un ambiente moderno.

LxDSM non richiede la riorganizzazione delle applicazioni o il trasferimento dei dati, quindi lo stesso software applicativo può essere utilizzato in LzSDM e sul mainframe durante la migrazione: il portafoglio di utilità della banca è stato aggiornato a circa 500 modifiche al giorno durante l’introduzione di LzSDM. Utilizzando l’esclusivo approccio alla migrazione avanzata di LzLabs, il team di BPER può concentrarsi sui servizi e sulle applicazioni di migrazione che richiedono l’aggiornamento all’ambiente operativo Linux e alla tecnologia dei contenitori, in un processo in un’unica fase.

“Abbiamo scelto LzSDM perché è l’unica piattaforma che supporta la migrazione alla piattaforma moderna delle nostre applicazioni, soddisfacendo allo stesso tempo le nostre esigenze di test, controllando i costi della tecnologia informatica e accelerando il tempo di mercato nel nostro portafoglio di applicazioni”, ha affermato Campana. “Le nostre applicazioni bancarie principali possono ora essere trasformate gradualmente in una piattaforma per l’innovazione che soddisferà meglio le esigenze future della nostra attività”.

L’obiettivo della banca per il futuro è continuare a caricare le applicazioni dalla piattaforma mainframe a Linux. L’obiettivo dell’azienda è spostare il carico di lavoro significativo su LzSDM entro la fine del 2021 e il flusso continuo di servizi aggiuntivi che possono essere trasferiti nel tempo.

READ  Eremo di Sant'Angelo in Lago - Alfano Laciel, Italia