Katie Hopkins afferma di essere tornata in Australia in una misteriosa Insta

La star britannica Katie Hopkins ha affermato che sta tornando in Australia dopo essere stata espulsa il mese scorso per comportamento inappropriato durante la quarantena di un hotel.

Ma i dubbi sono stati sollevati sulle sue affermazioni da quando il suo visto è stato revocato.

Il commentatore di estrema destra è volato in Australia a luglio per apparire nel reality show di Channel Seven Grande Fratello VIP A luglio, ma è stato spedito in pacchi Prima di poter completare la quarantena obbligatoria di due settimane.

Hopkins ha ora affermato di essere tornata in Australia domenica mattina presto in un post su Instagram mentre era seduta sul pavimento di quello che sembrava essere un aeroporto.

“Il glamour sono persone reali”, ha scritto accanto alla foto, che la mostrava al lavoro su un laptop con la maschera sul mento.

Relazionato: Katie Hopkins parla dopo essere stata deportata

Relazionato: La commentatrice britannica Katie Hopkins ha definito un “nano”

“Entriamo nel mezzo. Sei pronto per l’Australia? Vice Primo Ministro – sono tornato con i miei bonghi – pronuncia C** kwomble. #freeaustralia”, si legge nel suo post.

Tuttavia, non c’erano segni nelle sue immediate vicinanze per indicare che fosse effettivamente tornato, con una presa di corrente accanto e non la tipica forma australiana, mentre la scritta sulla carrozza accanto sembrava essere in spagnolo.

Di fatto sito web degli affari interni È improbabile che i paesi che tornano in Australia subito dopo averti dato il via ti accolgano a braccia aperte.

“Se vieni allontanato dall’Australia per motivi personali, potresti avere difficoltà a superare il test della personalità quando richiedi un altro visto per rientrare in Australia”.

READ  Si è scoperto che i "bambini NEBO definitivi" in Australia sono Bindi e Robert Irwin, e la figlia di Roxy Jacenko, Pixie Curtis e Christian Wilkins.

Personaggio controverso Ha ottenuto gli stivali a luglio dopo essersi vantato sui social media Sul provocare le guardie dell’hotel rispondendo alla sua porta nuda senza indossare una maschera.

In una delle sue vocianti parole condivise su Instagram, ha paragonato il Covid-19 all’influenza e in un’altra ha paragonato i migranti agli scarafaggi. Inoltre, ha detto, le persone con demenza non dovrebbero ostruire i letti degli ospedali.

Il segretario agli affari interni Karen Andrews ha confermato che il visto per “abilità critiche” di Hopkins era stato revocato e sarebbe stato espulso, definendo il suo comportamento “spregevole”.

Si è capito che anche Hopkins è stata eliminata dal reality, lasciando molti a speculare su come sia riuscita a entrare nel paese per la seconda volta.

Il 46enne ha anche preso di mira i leader di stato per far rispettare il blocco e ha regolarmente sostenuto che “gli australiani dovrebbero essere rilasciati” e che coloro che seguono le regole sono stati “lavati il ​​cervello”.

È arrivato dopo che Hopkins ha condiviso un video domenica mattina della sua turbolenta esperienza di ingresso in Australia, che ha detto è stato girato a luglio, prima della sua deportazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto