SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

Italia: La magnifica Chiesa della Madonna della Corona costruita sul fianco di una scogliera

Immagine: Meravigliosa chiesa italiana costruita sul fianco di una collina a 2500 piedi…sembra sospesa nell’aria

  • Santovario Madonna della Corona è costruito su una roccia nei Monti Baldo sopra la valle del fiume Adyge
  • Lo splendido luogo è stato utilizzato come luogo di pensiero e preghiera pacifici negli ultimi 1.000 anni
  • Nel 1982 è stata dichiarata “Basilica Minore” d’Italia e nel 1988 Papa Giovanni Paolo II ha visitato la chiesa

Pubblicità


Solo il paradiso.

Questa magnifica chiesa italiana si trova a 2.539 piedi (774 m) sul livello del mare ed è costruita sul bordo di una scogliera.

Come mostrano queste immagini, sembra quasi sospeso in aria: l’avatar delle chiese.

Santuario Madonna della Corona (o Santuario della Corona), edificato sul fianco del Monte Baldo

È un luogo popolare per i pellegrini per godersi le magnifiche viste della chiesa e il modo in cui viene visualizzata

È un luogo popolare per i pellegrini per godersi le magnifiche viste della chiesa e il modo in cui viene visualizzata

La bella chiesa si trova su un sottile ripiano di roccia a 2.539 piedi (774 metri) sul livello del mare.

La bella chiesa si trova su un sottile ripiano di roccia a 2.539 piedi (774 metri) sul livello del mare.

Chiamato Madonna della Corona (o Santuario della Donna della Corona) a San Diego Madonna, è costruito su una roccia sottile sul Monte Baldo sopra la valle del fiume Adyge, vicino al Lago Carta.

È una destinazione popolare per i pellegrini ispirati ai magnifici panorami, sculture e repliche della Scala Santa, le scale che si dice abbiano avuto luogo nel palazzo di Pilato prima che Gesù fosse crocifisso.

READ  Coppia californiana vaccinata intrappolata in Italia dopo il test del virus corona positivo

La storia del Santorio Madonna della Corona ha 1.000 anni, il sito era in origine un monastero dove i monaci associati all’Abbazia di San Geno a Verona si recavano a meditare in pace.

Come indicato in esso Sito web della chiesaNella seconda metà del XIII secolo esisteva un monastero con una chiesa dedicata a S. Maria di Montebaldo.

Il sito della chiesa era in origine un monastero dove si riunivano tranquillamente i monaci associati all'Abbazia di San Geno a Verona

Il sito della chiesa era in origine un monastero dove si riunivano tranquillamente i monaci associati all’Abbazia di San Geno a Verona

L'attuale facciata gotica della chiesa fu aggiunta all'edificio nel 1899.  Ha subito diversi allineamenti e ristrutturazioni.

L’attuale facciata gotica della chiesa fu aggiunta all’edificio nel 1899. Ha subito diversi allineamenti e ristrutturazioni.

Il sito web della chiesa spiega: 'Questo luogo è l'ideale per coloro che hanno l'opportunità di rilassarsi nei momenti di preghiera e di pace interiore e di sperimentare la serenità che la natura può offrire in questo bellissimo luogo.'

Il sito web della chiesa spiega: ‘Questo luogo è l’ideale per coloro che hanno l’opportunità di rilassarsi nei momenti di preghiera e di pace interiore e di sperimentare la serenità che la natura può offrire in questo bellissimo luogo.’

All'interno della Madonna della Corona di San Diego.  Nel 1982 è stata dichiarata Basilica Minore d'Italia e nel 1988 è stata visitata da Papa Giovanni Paolo II.

All’interno della Madonna della Corona di San Diego. Nel 1982 è stata dichiarata Basilica Minore d’Italia e nel 1988 è stata visitata da Papa Giovanni Paolo II.

Ma fu solo nel 1530 che fu aperta la struttura iniziale della chiesa esistente, ma i fedeli dovevano percorrere un piccolo sentiero roccioso per raggiungerla. Successivamente furono costruite due serie di gradini di accesso e i visitatori non dovevano più attraversare il fiume, incluso un ponte.

Nel 1625 fu costruita una chiesa ancora più grande 13 piedi sopra l’attuale edificio e nel 1899 fu aggiunta l’attuale facciata gotica.

Il complesso della chiesa è sopravvissuto fino al XX secolo e ha subito una revisione completa negli anni ’70.

Nel 1982 è stata dichiarata “Basilica Minore” d’Italia e nel 1988 è stata visitata da Papa Giovanni Paolo II.

Oggi i viaggiatori possono raggiungere Santovario Madonna della Corona con un trekking di due ore dalla città di Brendino oppure possono raggiungere a piedi la città di Spiasi e percorrere la strada di un chilometro fino alla chiesa. Ci sono 14 statue in bronzo che rappresentano le stazioni della via crucis sulla strada. Sulla stessa strada c’è l’autobus che va da Spaci alla chiesa.

Il sito web della chiesa spiega: “Questo posto è fantastico con opportunità per rilassarsi nei momenti di preghiera e pace interiore e per sperimentare la serenità che la natura può offrire in questo bellissimo posto”.

Pubblicità