SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

Incontra Jack Greenhalgh, il ragazzo più egoista di Manchester

Quando Jack Greenhalgh restituisce 400 sterline da un bancomat malfunzionante nella sua direzione, il suo stimolante lavoro disinteressato non si ferma qui.

per me Notizie serali di ManchesterE il L’undicenne stava giocando con la macchina davanti al supermercato Asda di Manchester mercoledì quando è stato sorpreso dalla sua vita.

“Pensavo che la macchina non funzionasse correttamente e ho premuto solo un paio di pulsanti”, ha detto Jack.

“La cosa successiva ha appena iniziato a suonare e improvvisamente un sacco di soldi hanno iniziato a uscire. Pensavo che fosse una specie di bancomat magico o qualcosa del genere.”

Jack con la sua carta regalo.
Icona della fotocameraJack con la sua carta regalo. Attribuisci a lui: Il sito di social networking Facebook

Ma invece di sacche di denaro ($ 712 AUD), il ragazzo ha preso un #kind e lo ha consegnato.

L’orgogliosa madre di Jack, Donna, ha postato l’incidente su Facebook nel tentativo di trovare il proprietario dei soldi persi.

Per fortuna, il vero proprietario ha visto il post e con gratitudine si è riunito con i suoi soldi.

Asda ha premiato Jack per la sua onestà con una carta regalo da £ 10 (AU $ 17), mentre un altro membro della folla gradito ha iniziato GoFundMe Per aumentare una paga maggiore per il ragazzo.

“Jack ha consegnato 400 sterline da un bancomat e lo ha consegnato fedelmente ad Asda. Che gli ha dato un buono di 10 sterline. Vediamo se possiamo fare di meglio per lui”, si legge nella raccolta fondi.

Entro 24 ore, la pagina della raccolta fondi ha raccolto £ 460 per Jack, superando l’importo che ha trovato al bancomat.

La mela non sembrava cadere lontano dall’albero con la famiglia Greenhalgh, poiché Donna ha subito chiesto di annullare la campagna di raccolta fondi e i donatori avevano rimborsato i loro soldi, credendo che la carta regalo Asda fosse sufficiente per il suo ragazzo.

“Tutte le donazioni sono / saranno rimborsate. Questo è ciò che vuole la famiglia Jacks (sic)”, si legge in un aggiornamento sulla campagna di raccolta fondi.

Secondo quanto riferito, Jack ha speso la sua carta regalo da £ 10 in un nuovo libro, alcuni coni da calcio, un drink, alcune caramelle e una tavoletta di cioccolato per suo nonno Jack, che lo ha aiutato durante il blocco.

Migliore. Ragazzo. Inizio.

READ  Senza i suoi soliti quattro turni, il blocco significa che Ed non può pagare l'affitto