Incontra i nostri vincitori del premio del primo anno: Alex Lupish e Olivia Mostacci

Incontra i nostri vincitori del premio! In una serie continua, presenteremo domande e risposte per gli studenti per saperne di più sui nostri eccezionali destinatari del premio del primo anno. Questi premi per le discipline umanistiche forniscono sostegno finanziario agli studenti in base ai loro risultati accademici o ad altri fattori tra cui necessità finanziarie, coinvolgimento della comunità o attività di leadership.

Presentazione del primo gruppo di vincitori a ricevere il Humanities Entry Prize nel 2023: Alex Lubisch e Olivia Mustacci

Alex Lubisch

iArt

Premio per l’ingresso nelle discipline umanistiche

Perché hai scelto di venire a McMaster? Perché il Collegio di Lettere e Filosofia?

Sono venuto a McMaster perché adoro il campus e quando ho sentito parlare del programma iArts mi sono subito innamorato. Amo tutte le forme d’arte. Non mi sottometto né all’uno né all’altro. Mi piacciono il teatro, la fotografia e le arti visive. Sono anche un atleta che attualmente gioca per la squadra di hockey su prato McMaster Varsity. Sono cresciuto in una piccola città chiamata Vineland, Ontario, come parte di una famiglia di 4 persone. Da bambino ero sempre molto attivo. Mi piaceva lo sport, disegnare e passare il tempo con la mia famiglia.

Le mie materie preferite a scuola erano arti visive, teatro e inglese.

Che consigli daresti a te stessa più giovane?

Il consiglio che darei a me stesso più giovane è di non arrendersi mai. Ripensando a me stessa più di 6 anni fa, direi al piccolo Alex di spingersi sempre oltre e perseverare di fronte alle difficoltà, perché il tuo lavoro sarà ricompensato. Il tuo momento sta arrivando, devi solo credere in te stesso e nella tua capacità di avere successo.

READ  Lo scrittore solitario dei Simpson John Schwartzwelder ha rilasciato una rara intervista

Cosa speri di fare dopo la laurea?

Dopo aver terminato i miei 4 anni alla iArts qui alla McMaster University, il mio piano è di andare al college per insegnanti per diventare, si spera, un insegnante di teatro e arti visive. Provengo da una famiglia di insegnanti e guardandoli ho imparato quanto sia importante un insegnante nella vita di uno studente. Voglio ispirare le giovani menti a seguire i loro sogni e ad avere successo in qualunque percorso scelgano.

Olivia Baffi

Studi umanistici I

Premio per l’ingresso nelle discipline umanistiche

Dicci qualcosa su di te. Dove sei cresciuto? Hai avuto qualche hobby crescendo? Quali erano le tue materie preferite al liceo?

Ciao! Sono Olivia Baffi. Ho vissuto ad Hamilton tutta la mia vita e provengo da una famiglia amorevole con origini canadesi/italiane/olandesi. Sono sempre stato coinvolto nell’arte, in un modo o nell’altro. Ho sperimentato diversi mezzi nelle arti visive e ho ballato per divertimento, ma ho scoperto la mia vera passione per la musica quando ho iniziato a prendere lezioni di piano all’età di nove o dieci anni.

La musica è sempre stata molto importante per me, ma una volta che ho iniziato a imparare a suonare il piano, mi ha dato una prospettiva completamente diversa sulla musica. Ho scoperto un nuovo modo di esprimermi e questo mi ha portato a impegnarmi per migliorare il modo in cui trasmetto messaggi ed emozioni attraverso le canzoni che suono. Se qualcuno mi dice che è stato commosso da un pezzo che ho suonato o che ha portato un po’ di felicità nella sua giornata, questa è la migliore risposta che posso ricevere. La musica è anche un tema familiare, quindi quando suono spesso ricordo diversi membri della mia famiglia.

READ  I fan di Neighbours scopriranno due diverse versioni dei titoli di apertura

Il mio amore per le lingue è secondo solo al mio amore per la musica! Ho sempre amato le lezioni di francese e fin da quando ero giovane ho sempre avuto voglia di impararne di più! Ho anche interesse a imparare un giorno l’italiano, l’olandese e il portoghese.

Quali sono alcune delle sfide che hai dovuto affrontare e come le hai affrontate?

Alcune delle sfide che ho dovuto affrontare a livello accademico sono il fatto che sono un perfezionista. Cerco sempre di migliorare e di fare del mio meglio, il che finisce per mettermi molta pressione. Cerco di ricordarmi di fare le cose un passo alla volta e che non posso sempre essere perfetto. Anche suddividere compiti di grandi dimensioni in passaggi più piccoli aiuta molto. Gestire questa ansia può essere una sfida e cerco di trovare sbocchi per combatterla. La musica di solito mi aiuta in questo, ascoltandola o sedendomi al pianoforte e suonando alcune canzoni!

Elenca tre elementi nella tua lista dei desideri personale o accademica.

Tre elementi nella mia lista personale sono viaggiare in Europa (Italia, Paesi Bassi, Francia, ecc.), eseguire musica composta personalmente sul palco con mia sorella e assistere a un concerto di uno dei miei artisti preferiti!

Se potessi incontrare o parlare con una persona, viva o morta, chi sarebbe e perché?

Se potessi incontrare e chiacchierare con una persona, sarebbe Julie Andrews. Amavo il suono della musica quando ero piccolo e ne adoravo semplicemente il suono. La musica di questo film è stata la mia canzone preferita nel corso degli anni, e una delle mie preferite da molto tempo è Edelweiss (anche la sua canzone preferita del film!) Mi piacerebbe parlarle della sua carriera e della sua musica in particolare. Perché questa è una cosa che mi sta a cuore. Sembra anche una persona davvero saggia e affettuosa, quindi avere una conversazione con lei un giorno sarebbe davvero carino.

READ  Italian Cinema America Kids si prepara ad aprire un locale all'avanguardia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto