Il virus COVID-19 getta un’ombra sull’ottimismo economico di Stati Uniti ed Europa

TOKYO/NEW YORK/VIENNA – Si profilano ombre su uno scenario economico negli Stati Uniti e in Europa, dove si potrebbe ottenere una rapida ripresa se si accelerassero le vaccinazioni contro il Covid-19.

Lo scenario ottimistico è scosso dal momento che il tipo delta di coronavirus altamente contagioso, rilevato per la prima volta in India, sta scatenando il caos, frenando il miglioramento del sentiment tra le imprese e i consumatori. Il piano per ottenere la ripresa economica allentando le restrizioni comportamentali sulle persone vaccinate ha raggiunto un bivio.

Il numero di persone che indossano maschere per il viso è aumentato significativamente a New York ad agosto. Un salone dell’auto internazionale, in programma nel più grande sito di eventi a Manhattan, è stato cancellato a causa della diffusione dell’infezione variabile delta. Con la fiera annuale solitamente visitata da quasi un milione di persone, la cancellazione ha smorzato le aspettative per la ripresa economica locale.

La fruizione del servizio si è interrotta anche dopo la ripresa con la progressione della vaccinazione. A partire da quest’anno, il ritmo di declino delle prenotazioni dei ristoranti dal 2019 sta iniziando a rallentare, ma ha raggiunto una media del 9% all’inizio di agosto, rispetto a un calo del 5% a luglio, secondo OpenTable, un sito web. Fornitore di servizi di prenotazione di ristoranti.

Sebbene si prevedesse che la “spesa per vendetta” dopo essere stata costretta a rimanere a casa nel 2020 acquisisse slancio nel 2021, il sentimento dei consumatori sta iniziando a indebolirsi.

L’indice del sentimento dei consumatori dell’Università del Michigan, basato sulle risposte dei consumatori a cui è stato chiesto dell’economia domestica e delle prospettive economiche future, è sceso al numero più basso in quasi 10 anni su base preliminare ad agosto. La delusione per la ripresa della pandemia e le aspettative per la fine del suo tradimento hanno spinto l’indice al di sotto del livello del 2020 quando quasi tutta l’attività economica si è fermata.

READ  "Ricarica inattiva" per il caricabatterie per veicoli elettrici in arrivo sulla rete dell'Australia occidentale - aggiornamento

Anche il PMI statunitense mostra che il miglioramento della fiducia delle imprese ha raggiunto il suo limite, con il PMI composito in calo a luglio per il secondo mese consecutivo. La società di ricerca Oxford Economics ha ridotto le sue previsioni di crescita economica reale negli Stati Uniti nel 2021 al 6,1% dal 7,0% di inizio agosto.

Al momento, ci si aspetta ampiamente che l’economia statunitense mantenga una crescita elevata, anche se in decelerazione, oltre il tasso di crescita potenziale. Ma diversi partecipanti alla riunione del Federal Open Market Committee della Federal Reserve a fine luglio hanno notato che la variabile delta “pone rischi al ribasso per le prospettive economiche”, secondo i verbali della riunione.

L’amministrazione statunitense inizierà a offrire una terza iniezione alla fine di settembre alle persone che sono già state vaccinate con il regime a due vaccini, per eliminare l’infezione dalla variante delta. Con New York che richiede alle persone, a partire da metà agosto, di mostrare la prova della vaccinazione prima di entrare nei ristoranti, le persone che digitano un codice QR sui loro smartphone all’ingresso dei ristoranti è diventato uno spettacolo comune nelle strade della città.

Ma se non si ferma la diffusione del contagio, le strategie per combattere il Corona virus richiederanno cambiamenti fondamentali, comprese misure rigorose sulle attività economiche.

Un hotel a Capri, una delle migliori località italiane del Mediterraneo, era al completo ad agosto, ha detto il 56enne albergatore. La domanda di tour ha continuato a crescere sulla base di misure come l’utilizzo del passaporto delle vaccinazioni che l’Unione europea ha messo in pratica a luglio.

Anche in Europa, tuttavia, la variabile delta getta un’ombra sulle sue prospettive economiche. L’indice del sentimento economico, compilato dal Centro tedesco per la ricerca economica europea (ZEW), è arrivato a 40,4 ad agosto, in calo di 22,9 punti nel terzo calo consecutivo da un mese all’altro.

READ  La Cina ha esortato a essere più esperta di tecnologia attraverso la Belt and Road Initiative mentre i paesi sviluppati si tengono lontani e le restrizioni statunitensi colpiscono duramente

Christine Lagarde, presidente della Banca centrale europea, ha avvertito che la variante delta “potrebbe rallentare la ‘ripresa nei servizi’, soprattutto nel turismo e nell’ospitalità”.

La forma delta è anche su tutte le furie in Asia, distruggendo fabbriche e porti. Toyota Motor ridurrà la produzione globale per settembre del 40% rispetto al suo piano precedente poiché la diffusione dell’infezione nel sud-est asiatico si aggiunge ai problemi di approvvigionamento per la più grande casa automobilistica giapponese. La Cina ha chiuso un importante terminal per navi portacontainer.

Se la situazione caotica continua, gli aumenti dei prezzi causati da problemi dal lato dell’offerta potrebbero aumentare le preoccupazioni sulle prospettive di consumo negli Stati Uniti e in Europa.

Allo stesso tempo, viene testata la fattibilità delle strategie statunitensi ed europee per la ripresa economica e il contenimento dell’infezione da coronavirus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto