HomeTechIl tribunale nega l'ultimo tentativo della FTC di impedire a Microsoft di...

Il tribunale nega l’ultimo tentativo della FTC di impedire a Microsoft di acquistare Activision Blizzard

La Federal Trade Commission (FTC) ha perso quello che potrebbe essere il suo ultimo tentativo di impedire a Microsoft di acquistare Activision Blizzard. È la seconda sconfitta della FTC dopo che un giudice federale degli Stati Uniti ha negato la sua richiesta di ingiunzione preliminare all’inizio di questa settimana per impedire a Microsoft di acquisire Activision Blizzard fino al completamento di un caso amministrativo FTC separato.

La FTC ha impugnato la decisione del giudice Jacqueline Scott Corley, e ora la Corte d’Appello del Nono Circuito lo ha rifiutò la sua richiesta per i soccorsi di emergenza per impedire a Microsoft di chiudere la transazione fino al completamento dell’esito dell’appello FTC.

Depositare il nono circuito della Corte d’Appello.
Immagine: tribunali statunitensi

Microsoft ha accolto con favore il rifiuto nella tarda serata di venerdì. “Apprezziamo la rapida risposta del 9° Circuito che ha rifiutato la mozione della FTC di ritardare ulteriormente la transazione. Questo ci avvicina di un altro passo al traguardo in questa maratona di revisioni normative globali”, Brad Smith, vicepresidente e presidente di Microsoft, dice in una dichiarazione a il bordo.

Ciò significa che Microsoft è ora libera di chiudere l’accordo con Activision Blizzard dopo che un ordine restrittivo temporaneo, parte dell’ordine del giudice Corley, scade stasera alle 23:59 PT. Microsoft ha tempo fino al 18 luglio per concludere il suo accordo; Altrimenti, deve rinegoziare i termini con Activision Blizzard o pagare una commissione di rottura di $ 3 miliardi.

Microsoft potrebbe non essere in grado di chiudere subito l’affare. Rimane la complessa questione del blocco dell’accordo nel Regno Unito. L’autorità britannica per la concorrenza e i mercati ha bloccato l’accordo di Microsoft all’inizio di quest’anno, citando problemi di concorrenza nel mercato emergente del cloud gaming. La CMA e Microsoft hanno concordato di sospendere le loro battaglie legali per vedere come la transazione può essere modificata al fine di affrontare le preoccupazioni del cloud gaming della CMA.

READ  Dove acquistare 'Xbox Series S' ora

L’autorità di regolamentazione del Regno Unito ha anche avvertito questa settimana che le proposte di Microsoft potrebbero “portare a una nuova fusione” e che le discussioni con Microsoft erano in una fase iniziale. La Capital Market Authority ha anche emesso un avviso che estende la sua indagine completa sull’operazione oggi, spostando la data degli impegni finali o dell’ordine finale dal 18 luglio al 29 agosto.

L’estensione CMA arriva fuori orario bloomberg menzionato Microsoft sta valutando la possibilità di vendere i diritti di cloud gaming nel Regno Unito a una società di telecomunicazioni, giochi o Internet per consentire la conclusione dell’accordo con Activision UK.

Aggiornamento, 15 luglio alle 20:00 ET: L’articolo è stato aggiornato con un commento di Microsoft.

Riccardo Auriemma
Riccardo Auriemma
"Esperto di Internet. Fan della TV. Analista esasperatamente umile. Pioniere di Twitter impenitente. Fanatico del caffè freelance."
Must Read
Related News