SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

Il procuratore distrettuale di New York convoca un gran giurì per un’indagine penale su Trump | Donald Trump

I pubblici ministeri di New York hanno istituito un gran giurì speciale per esaminare le prove in un’indagine penale sui rapporti d’affari di Donald Trump, ha detto martedì all’Associated Press una persona che ha familiarità con la questione.

Lo sviluppo indica che l’ufficio del procuratore generale di Manhattan si è mosso verso il perseguimento delle accuse a seguito della sua indagine di due anni, che includeva una lunga battaglia legale per ottenere i documenti fiscali di Trump.

La persona a conoscenza della questione non era autorizzata a parlare pubblicamente e lo ha fatto a condizione di anonimato. La notizia è stata riportata per la prima volta prima Washington Post.

Il procuratore distrettuale di Manhattan Cyrus Vance, Jr., sta conducendo un’indagine su vasta scala su una varietà di questioni come i pagamenti del silenzio pagati alle donne per conto di Trump, le valutazioni delle proprietà e la compensazione dei dipendenti.

Vance stava usando un gran giurì investigativo durante la sua indagine per emettere mandati di comparizione e ottenere documenti. Quella commissione ha continuato a operare mentre altri grand jury e attività giudiziarie sono stati chiusi a causa della pandemia di coronavirus.

L’indagine include il controllo del rapporto di Trump con i suoi creditori; Il dono della terra che ha fatto per beneficiare della detrazione dell’imposta sul reddito; Ha cancellato le tasse che la sua azienda ha richiesto milioni di dollari in spese di consulenza pagate.

Alla fine potrebbe essere richiesto al gran giurì di considerare la reintroduzione delle accuse. Mentre lavori su questo argomento, ascolterai anche gli altri. Il Washington Post ha riferito che il gran giurì si sarebbe riunito tre giorni alla settimana per sei mesi.

L’ufficio di Vance ha rifiutato di commentare. Ho lasciato una lettera in cui chiedevo un commento all’avvocato di Trump.

Il nuovo gran giurì è l’ultimo segno di un crescente slancio nelle indagini penali dell’ex presidente repubblicano e della sua azienda, The Trump Organization.

Letitia James, AL New York Il procuratore generale ha dichiarato la scorsa settimana di aver incaricato due avvocati di lavorare con l’ufficio di Vance nelle indagini dopo che la sua indagine civile sul caso Trump si è trasformata in un procedimento penale.

James, che è anche un democratico, ha detto che il suo ufficio sta anche continuando le indagini civili su Trump. Non ha detto cosa ha spinto il suo ufficio a espandere le sue indagini in un’indagine penale.

Negli ultimi mesi, Vance ha arruolato l’ex procuratore della mafia Mark Pomerantz per aiutare a condurre le indagini e ha intervistato testimoni, tra cui l’ex avvocato personale di Trump, Michael Cohen.

Vance si è rifiutato di candidarsi alla rielezione e lascerà l’incarico alla fine dell’anno, il che significa che è probabile che il caso Trump passi in qualche modo al suo successore. Le elezioni del mese prossimo determineranno sicuramente chi sarà.

Trump ha rilasciato una dichiarazione la scorsa settimana lamentando di essere “ingiustamente attaccato e maltrattato da un sistema politico corrotto”. Afferma che le indagini sono una “caccia alle streghe” e fanno parte di una cospirazione democratica per mettere a tacere i suoi elettori e impedirgli di candidarsi di nuovo alla presidenza.

A febbraio, la Corte Suprema degli Stati Uniti ha sostenuto l’indagine di Vance aprendo la strada al procuratore generale per imporre un mandato di comparizione su Trump Accountability e ottenere otto anni di dichiarazioni dei redditi e relativi documenti per l’ex presidente, l’organizzazione Trump e altre entità Trump.

I documenti sono protetti dalle regole di riservatezza di un grand jury e non dovrebbero essere resi pubblici.

L’indagine di Vance è sembrata concentrarsi nelle ultime settimane sul capo finanziario di lunga data di Trump, Ellen Weisselberg. Sua nuora, Jane Weisselberg, collabora a entrambe le indagini.

Ha fornito agli investigatori grandi quantità di documenti fiscali e altri documenti mentre cercavano se alcuni dipendenti di Trump ricevessero un risarcimento non ufficiale, come appartamenti o tasse universitarie.

Allen Weisselberg è stato convocato a un’indagine civile per conto di James e ha testimoniato due volte l’anno scorso. Il suo avvocato ha rifiutato di commentare quando gli è stato chiesto martedì se fosse stato chiamato a testimoniare davanti al nuovo gran giurì.

Una lettera di richiesta di commento è stata lasciata all’avvocato di Jane Weisselberg.

READ  La Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti vota per fare di Washington uno stato, ma una battaglia al Senato incombe