SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

Il primo drone di Sony è una bestia di livello professionale da $ 9.000 ($ 11.543)

all’inizio di quest’anno, Sony entusiasta di sviluppare il suo primo drone in assolutoE oggi quel drone ha finalmente fatto la sua comparsa ufficiale. Saluta l’Airpeak S1 da $ 9.000 ($ 11.543). Sì, è vero: $ 9.000 ($ 11.543).

Con un prezzo iniziale di $ 10.000 ($ 12,826), l’Airpeak S1 è rivolto direttamente ai registi professionisti e, anche se questo potrebbe essere un po’ fuori mano per la gente media che cerca un nuovo drone di alta qualità, le specifiche di Airpeak sono piuttosto adorabili .

L’Airpeak S1 non solo può raggiungere una velocità massima di 89 km/h in 3,5 secondi (che Sony sostiene sia più veloce di qualsiasi drone DJI di prezzo simile), è anche il primo drone che può essere equipaggiato con una fotocamera mirrorless full frame. Invece di utilizzare un piccolo sensore integrato e un modulo fotocamera, l’Airpeak S1 è progettato per trasportare una gamma di fotocamere mirrorless Sony, incluse varie versioni dell’a9, un 1e a7r e a7s e più recentemente FX3 annunciato. (Sony afferma che la sua altra fotocamera mirrorless potrebbe funzionare anche con Airpeak, ma la società non ha testato alcuna compatibilità ufficiale.)

Airpeak supporta anche un angolo di inclinazione massimo di 55 gradi e, grazie ai suoi potenti motori, può mantenere una posizione stabile durante le riprese con venti fino a 44,7 mph. Il grande svantaggio di tutta questa potenza è che l’Airpeak S1 ha un tempo di volo massimo di 22 minuti, che scende a soli 12 minuti a pieno carico.

Come con la maggior parte dei droni moderni, l’Airpeak S1 è dotato di una serie di sensori e telecamere di bordo che scansionano l’ambiente circostante del drone e lo aiutano automaticamente a evitare potenziali ostacoli, mentre un’app complementare iOS monitora lo stato e il funzionamento del velivolo. Nel frattempo, l’app Web Airpeak Base di Sony semplifica la creazione e la registrazione di piani di volo e la creazione di elenchi di attrezzature per le riprese individuali.

READ  La funzione Green Screen Duet in TikTok ti consente di utilizzare altri TikTok come sfondo

Per lavori pesanti con la fotocamera, Airpeak S1 è dotato di una modalità dual-boot che consente a una persona di pilotare il drone mentre un’altra persona gestisce la fotocamera in modo indipendente. Tutte le fotocamere collegate ad Airpeak saranno alimentate dalla batteria interna della fotocamera, mentre le porte USB-C e HDMI integrate consentono al drone di connettersi e controllare tale fotocamera.

Foto: Sony

Airpeak viene fornito come un pacchetto che include il drone stesso, quattro eliche, un telecomando, due batterie e un caricabatterie, ma non viene fornito con la propria fotocamera o il gimbal necessario per collegare una fotocamera (che è una versione personalizzata di un file Gremsy T3). Ciò significa che quando si tiene conto del prezzo della fotocamera, del gimbal e di eventuali accessori aggiuntivi, si ottiene un prezzo tutto compreso di circa $ 15.000 (US $ 19.239). Ahia.

Ma per i registi più esigenti che possono davvero sfruttare le capacità di Airpeak S1, sembra che DJI possa finalmente avere un vero contendente quando si tratta di droni di alta qualità.

L’Airpeak S1 è disponibile per il pre-ordine oggi e inizierà la spedizione questo autunno.