SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

Il piano dell’esperto di boxe di spostare il campo indiano in Italia è stato respinto

Nuova Delhi, 2 maggio (IANS): Un alto funzionario della PFI ha detto domenica che il comitato esecutivo della PFI non ha chiarito la proposta fatta da Santiago Neva, il direttore ad alte prestazioni della Indian Boxing Federation (PFI), di spostare il campo nazionale in Italia per preparare le squadre maschili e femminili per i campionati asiatici di boxe di questo mese.

“Durante una riunione online del comitato esecutivo del BFI venerdì scorso, un esperto svedese ha proposto di tenere un campo in Italia.

Il campionato asiatico di boxe inizia il 21 maggio a Dubai.

Capo allenatore nazionale C.A. Impossibile accedere a Guttappa, Neva non ha risposto ai messaggi di testo e alle telefonate IANS.

Il campo maschile si tiene presso l’Istituto Nazionale dello Sport (NIS) a Patiala. Ma il campo femminile presso il complesso sportivo indoor Indira Gandhi è stato chiuso dalla Sports Authority of India (SII) la scorsa settimana dopo che diversi pugili sono risultati positivi al Kovit-19.

Il comitato esecutivo del PFI ha anche proposto di spostare il campo delle donne in NIS poiché è bloccato a Nuova Delhi. “Il campus SII a Patiala è migliore di New Delhi”, ha detto un funzionario della PFI.

SAI ha lanciato test settimanali Govt-19 RT-PCR per monitorare la salute degli atleti olimpici e prevenire la diffusione del virus.

Delhi è una delle città più colpite in India e il numero di casi legati al governo aumenta ogni giorno. La città è attualmente bloccata.