SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

Il passaggio al digitale delle PMI aiuterà l’Italia a far crescere il suo PIL

L’Italia, quarta per ultima in Europa per la concorrenza digitale nel 2019, potrebbe avere l’opportunità di migliorare la sua posizione sull’epidemia, Reuters Annunciato. La forzata accelerazione tecnologica dell’epidemia permetterebbe all’Italia di mettersi al passo.

Secondo Reuters, se le sue piccole e medie imprese (PMI) riducessero il divario del 40% rispetto alle controparti spagnole, il paese potrebbe aggiungere una media dell’1,9% all’anno alla crescita del suo PIL. Viene misurato da indicatori che vanno dalle capacità di eCommerce o dalla fattura elettronica.

Per quanto riguarda gli investimenti digitali, Reuters riferisce che l’Italia stima che le sue attività siano diminuite di circa 2 punti percentuali del PIL negli ultimi anni rispetto ad altri paesi europei.

Ma dopo l’epidemia, l’86% degli intervistati italiani intervistati da aziende medio-grandi ha affermato che i progetti di trasformazione digitale hanno subito un’accelerazione entro il 2020, rispetto alla media del 75% in Europa in generale, secondo Reuters.

Reuters riferisce che le radici della carenza digitale dell’Italia provengono da molti luoghi. Un fattore è l’accesso alla banda larga, che è ben al di sotto della soglia dell’UE. Le grandi aziende che possono sostenere progetti di investimento tecnologico sono in minoranza. Un altro fattore è che molte aziende sono a conduzione familiare, il che significa che spesso non hanno manager con le giuste competenze per guidare la transizione digitale.

L’invecchiamento della popolazione e il basso numero di laureati in tecnologie della comunicazione (TIC) non hanno aiutato, ha riferito Reuters.

READ  Il tribunale revoca le sanzioni contro Uber Italia dopo l'udienza sulle condizioni di lavoro

L’Italia è più avanzata dei suoi vicini nello sviluppo di informazioni sui pagamenti in tempo reale, che è una tendenza Associazione bancaria italiana Promosso. Quei pagamenti in tempo reale hanno fatto molto per promuovere una crescita sostenibile ed efficiente.

Ci sono circa 260 banche nel paese che utilizzano questo servizio e ce ne saranno molte altre che si registreranno in futuro.

———————————

STUDIO PYMNTS: Nuovo approccio ai pagamenti moderni nel settore bancario – 2021

Informazioni sullo studio: La collaborazione di PYMNTS con Red Hat e Temenos, un nuovo approccio alla modernizzazione dei pagamenti in banca, è un report basato sulla ricerca che esamina le tendenze in evoluzione nella vendita al dettaglio e come questi cambiamenti creano nuove sfide e opportunità per le banche. Il rapporto mira a fornire alle banche una mappa per acquisire la capacità tecnica di supportare i pagamenti digitali in tutte le categorie.