HomeentertainmentIl giudice colloca il giocatore dei Beach Boys Brian Wilson in tutela...

Il giudice colloca il giocatore dei Beach Boys Brian Wilson in tutela | Brian Wilson

Un giudice ha scoperto giovedì che il fondatore e superstar dei Beach Boys Brian Wilson deve essere posto sotto tutela da parte di un tribunale per gestire le sue decisioni personali e mediche a causa di quello che il suo medico definisce un “grave disturbo neurologico”.

Nel corso di un’udienza, il giudice della Corte Superiore di Los Angeles Gus T. May ha accolto la petizione presentata dalla famiglia e dalla cerchia ristretta dell’81enne Wilson dopo la morte, avvenuta a gennaio, di sua moglie, Melinda Ledbetter Wilson, che gestiva la maggior parte dei suoi doveri e affari. .

“Trovo che sia una prova chiara e convincente che la tutela della persona è necessaria”, ha detto May durante la breve udienza. Il giudice ha affermato che le prove dimostravano che Wilson aveva acconsentito all’accordo e non aveva la capacità di prendere decisioni in materia sanitaria.

May ha nominato due dei rappresentanti di lunga data di Wilson, il pubblicista Jean Sievers e il manager Lee Ann Hard, come suoi conservatori. Non sono state sollevate grandi obiezioni.

Due dei sette figli di Wilson, Carnie e Wendy Wilson del gruppo di canto Wilson Phillips, hanno chiesto tramite i loro avvocati che tutti i bambini vengano aggiunti a un thread di testo di gruppo sul loro padre e che siano tutti consultati sulle decisioni mediche. Il giudice ha posto le condizioni.

Una dichiarazione medica presentata insieme alla petizione a febbraio afferma che Wilson soffre di un “grave disturbo neurocognitivo”, assume farmaci per la demenza e “non è in grado di provvedere adeguatamente ai suoi bisogni personali di salute fisica, cibo, vestiti o riparo”.

Sievers e Hard hanno avuto uno stretto rapporto con Wilson e sua moglie per molti anni. In un rapporto, Robert Frank Cipriano, l’avvocato nominato dal tribunale per rappresentare gli interessi di Wilson, ha affermato che Wilson riconosce la necessità di tutela e ha affermato di fidarsi del giudizio di entrambe le donne.

READ  Caricamento: Jean Reno sta vivendo la sua vita migliore tradendo il lavoro italiano su Netflix

Il rapporto di Cipriano alla corte dice che ha fatto visita a Wilson nella sua “residenza ben tenuta a Beverly Hills”, dove vive con due figlie e una badante a lungo termine.

Cipriano ha detto che Wilson può muoversi con l’aiuto di un deambulatore e di un assistente, e ha un buon senso di chi è, dove si trova e quando si trova, ma non può nominare i suoi figli diversi dai due che vivono con lui. Ha detto che Wilson “era spesso difficile da capire e dava risposte molto brevi a domande e commenti”.

Wilson, i suoi sette figli, la sua badante e i suoi medici si sono consultati prima di presentare la petizione, secondo la dichiarazione della famiglia all’epoca. Ha detto che la decisione è stata presa per garantire che “non si verifichino cambiamenti drastici” e che “Brian potrà godersi tutta la sua famiglia e i suoi amici e continuare a lavorare sui progetti attuali”.

I giudici in California possono nominare un tutore per una persona o per le sue finanze – definite proprietà – o per entrambi, come nel caso di Britney Spears. Il caso della Spears ha attirato l’attenzione, in gran parte negativa, sulla tutela, nota in alcuni stati come tutela, e ha spinto a modifiche legislative. Il caso di Wilson è più vicino al tipico uso tradizionale della tutela, che spesso viene imposta su una persona anziana con declino mentale irreversibile.

La petizione di Wilson non richiedeva un conservatore della proprietà perché i suoi beni sono affidati a un trust, con Hard come conservatore.

Molto rispettato e acclamato come co-fondatore, produttore, arrangiatore, autore principale dei Beach Boys e abile creatore di armonie vocali, Wilson ha lottato con problemi di salute mentale e abuso di sostanze che hanno sconvolto la sua carriera negli anni ’60.

READ  Alice Rohrwacher parla del suo nuovo film terrestre, La Chimera

È stato inserito nella Rock and Roll Hall of Fame nel 1988 insieme ai suoi compagni di band, inclusi i suoi fratelli Carl e Dennis e suo cugino Mike Love.

Graziella Fazio
Graziella Fazio
"Pioniere televisivo a misura di hipster. Risolutore di problemi. Introverso umile e irritante. Lettore. Studente. Esperto di pancetta sottilmente affascinante."
Must Read
Related News