SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

Il Giappone pone fine allo stato di emergenza con il calo dei casi di COVID | Giappone

Giappone Le misure di emergenza per il coronavirus saranno revocate su tutta la linea questo fine settimana, in mezzo a un calo significativo dei casi e ai rapidi progressi nell’implementazione della vaccinazione.

Il primo ministro Yoshihide Suga ha detto che le restrizioni su 27 delle 47 prefetture del Giappone termineranno giovedì.

Ma bar e ristoranti potrebbero non tornare immediatamente al lavoro come al solito, con gli esperti che avvertono che l’inazione potrebbe portare a un’altra ondata di infezioni questo inverno.

“Revocare lo stato di emergenza non significa che siamo liberi al 100%”, ha affermato Shigeru Omi, capo consigliere medico del governo. “Il governo dovrebbe inviare un messaggio chiaro alla gente che possiamo rilassarci solo gradualmente”.

Sarà la prima volta dall’inizio di aprile che nessuna delle 47 prefetture del Giappone sarà soggetta a restrizioni di emergenza.

“Il numero di nuovi casi di coronavirus e di pazienti con sintomi gravi è diminuito in modo significativo”, ha detto Suga a una commissione parlamentare martedì a Kyodo News.

“Rafforzeremo la nostra risposta alla diffusione dell’infezione attraverso le vaccinazioni e il miglioramento dell’assistenza sanitaria, e bilanceremo le misure anti-virus con il ritorno alla normalità”.

Casi di corona virus in Giappone

Attualmente, bar e ristoranti sono tenuti a non servire alcolici e a chiudere alle 20:00, con multe per chi si rifiuta di rispettare. Tuttavia, i governatori delle contee saranno in grado di mantenere le restrizioni sulla vendita di alcolici mentre cercano di percorrere una linea sottile tra l’incoraggiare l’attività sociale ed economica e l’innescare un nuovo focolaio.

Le misure di emergenza termineranno un giorno dopo il Partito Liberal Democratico al governo in Giappone [LDP] Elegge un nuovo leader che sostituirà anche Suga come primo ministro a causa del dominio del LDP sulla camera bassa del parlamento.

READ  Il primo ministro delle Samoa Fiami Naomi Matava annulla l'accordo Belt and Road finanziato dalla Cina

succhiare Ho deciso di non correre nella corsa alla leadership dell’LDP – ponendo effettivamente fine alla sua carica di premier – all’inizio di questo mese tra le critiche alla sua gestione del recente focolaio di Covid-19 e insistendo nel mantenere le Olimpiadi Quest’estate sfidando l’opinione pubblica.

lui ha di più potenziali successori – O il ministro delle vaccinazioni, Taro Kono, o l’ex ministro degli Esteri – Fumio Kishida – subiranno pressioni per tenere sotto controllo il virus con l’arrivo del freddo e la stagione delle feste di fine anno.

Lo stato di emergenza, che si applica a gran parte del Paese, è stato ripetutamente prorogato e ampliato da quando è stato dichiarato per la prima volta ad aprile. Sono state intraprese azioni a Tokyo durante i Giochi Olimpici e Paralimpici, costringendo i residenti a guardare la maggior parte degli sport in TV.

Mentre il Giappone è riuscito a evitare il numero disastroso di morti visto in paesi come la Gran Bretagna e gli Stati Uniti, non ha fatto bene per gli standard dell’Asia orientale, con circa 1,69 milioni di casi e 17.500 morti.

Le infezioni hanno iniziato a crescere rapidamente a luglio e hanno raggiunto il picco a metà agosto dopo le Olimpiadi, arrivando a oltre 5.000 al giorno a Tokyo e 25.000 in tutto il Giappone. La pressione sugli ospedali ha costretto migliaia di pazienti Covid a combattere la malattia a casa.

Tuttavia, i nuovi casi giornalieri sono diminuiti nell’ultimo mese, a 1.128 a livello nazionale lunedì, quasi la metà dei casi del giorno precedente. Le infezioni sono generalmente basse il lunedì a causa della mancanza di strutture per i test durante il fine settimana.

Le tendenze a lungo termine a Tokyo – l’epicentro dell’epidemia in Giappone – indicano anche un netto calo del numero di casi. La capitale ha registrato 154 infezioni lunedì, in calo di 148 rispetto allo stesso giorno della scorsa settimana e il 36° giorno consecutivo di calo settimanale.

READ  Le crociere a Venezia riprendono dopo l'allentamento delle restrizioni sul coronavirus, protestano centinaia di locali

Il ministro della Salute, Yasutoshi Nishimura, ha avvertito che alcuni Restrizioni per mangiare fuori E la partecipazione ai grandi eventi rimarrà in vigore per circa un mese per evitare una rinascita.

“I nuovi casi aumenteranno senza dubbio dopo la revoca dello stato di emergenza”, ha affermato Nishimura, che sta supervisionando la risposta del governo al coronavirus. “Dobbiamo continuare con le misure necessarie per prevenire un rimbalzo”, ha detto, aggiungendo che è possibile una nuova attuazione delle misure di “semi-emergenza”.

Ha affermato che le aziende che continuano a limitare l’orario di lavoro riceveranno un sostegno finanziario dal governo.

distanza avvio lentoIl lancio della vaccinazione ha accelerato in Giappone. Quasi il 60% della popolazione ha ricevuto due iniezioni, mentre il governo ha detto che tutti coloro che vogliono essere vaccinati ne faranno una entro novembre.

Kono ha affermato che anche il Giappone inizierà a somministrare dosi di richiamo, a partire dagli operatori sanitari entro la fine dell’anno e dagli anziani all’inizio del 2022.