I turisti australiani spendono troppo in esperienze di viaggio

i punti principali
  • I turisti australiani spendono quasi un quinto del budget delle loro vacanze in esperienze e vita notturna.
  • Un nuovo rapporto ha rilevato che i viaggiatori australiani danno priorità alle esperienze rispetto alla terapia dello shopping quando sono all’estero.
  • Fiji, Bali, Tokyo, Queenstown, Kuala Lumpur, Manila e Osaka hanno visto un boom del turismo dallo scoppio della pandemia.
I turisti australiani spendono di più in tutto il mondo in esperienze e vita notturna, mostra un rapporto.

Il rapporto ha rilevato che i turisti australiani sono i maggiori spendaccioni al mondo in esperienze e vita notturna, spendendo quasi 1 dollaro ogni cinque dollari durante le vacanze in queste attività.

Il rapporto annuale sulle tendenze dei viaggi globali è stato pubblicato giovedì sera dal Mastercard Institute for Economics, un’unità del colosso delle carte di credito. È emerso che i turisti australiani spendono il 19% del denaro delle loro vacanze in queste attività, rispetto alla media globale del 12%.

“C’è una differenza nelle preferenze”, ha detto all’Australian Associated Press David Mann, capo economista di Mastercard “Quando le persone viaggiano dall’Australia, lo fanno più per le esperienze: è più una preferenza, non una terapia di vendita al dettaglio”.

fonte: Notizie SBS

Il rapporto si basa su dati aggregati e anonimizzati dei clienti Mastercard per esaminare le loro spese all’estero.

È emerso che Fiji, Bali, Tokyo, Queenstown, Kuala Lumpur, Manila e Osaka hanno guadagnato più terreno tra i viaggiatori australiani dopo la pandemia di COVID-19 confrontando la loro quota di prenotazioni di voli negli ultimi mesi con un periodo simile nel 2019.

Mann ha detto che non sorprende che due destinazioni in Giappone stiano guadagnando popolarità tra i viaggiatori australiani, data la vicinanza dello yen al minimo degli ultimi 17 anni rispetto al dollaro australiano.

“Abbiamo visto ulteriori incentivi a scegliere il Giappone rispetto ad altri posti solo perché è relativamente economico e ha tutte le cose che le persone cercano in termini di esperienze culinarie o di vacanze sulla neve”, ha detto le cose culturali che puoi fare sono relativamente uniche”.

Per quanto riguarda il turismo interno, il rapporto rileva che l’Australia sta attirando più turisti dalla Nuova Zelanda, dagli Stati Uniti, dalla Corea del Sud e dall’India, quest’ultima in forte espansione.
“Parte del motivo per cui l’India è presente in modo così importante in questo rapporto è perché vediamo che i viaggiatori provenienti dall’India alla fine saranno o potrebbero essere importanti per diverse destinazioni quanto lo sono oggi i viaggiatori provenienti dalla Cina”, ha affermato Mann.

“È un luogo con una rapida crescita, uno sviluppo della classe media e una domanda di viaggi. Il numero di aerei richiesti è elevato, quindi la capacità aumenterà molto”.

READ  Le azioni australiane hanno chiuso la giornata in ribasso, e il mercato attende di vedere se stasera BHP farà un passo finale verso le azioni angloamericane, come ha fatto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto