SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

I giganti giapponesi del carbone e del petrolio costruiranno una grande fattoria solare nel Queensland

Il minatore di carbone giapponese Sojitz e il suo partner nella compagnia petrolifera Eneos costruiranno una fattoria solare da 204 MW nelle Western Downs del Queensland come primo passo per perseguire opportunità di idrogeno verde in Australia.

Il governo del Queensland ha annunciato l’investimento giovedì, lo stesso giorno in cui ha rivelato che lo avrebbe fatto Creazione di 2 miliardi di dollari in rinnovabili e fondo per l’idrogeno to Sostenere nuovi progetti e posti di lavoro e il suo obiettivo è il 50 percento delle fonti di energia rinnovabile entro il 2030.

Il parco solare sarà costruito a Edenvale, lungo Condamine Road fino a Kogan, a circa 20 km a sud di Cinchilla, e in un’area con una serie di altri progetti solari già operativi o in costruzione. Guarda le novità di RenewEconomy Mappa della fattoria solare su larga scala dell’Australia

“Questa è una dimostrazione della fiducia internazionale nella forza del nostro piano di ripresa economica e nel futuro delle energie rinnovabili nel Queensland”, ha affermato il primo ministro Anastasia Balchuk in una nota.

Sojitz è una delle più grandi società commerciali del Giappone e gestisce tre miniere di carbone nel Queensland, inclusa la vicina miniera di coke Gregory Krinium, che acquisterà parte della produzione del nuovo parco solare.

Eneos è la più grande compagnia petrolifera del Giappone, ma è anche interessata alle energie rinnovabili e all’idrogeno e nel 2018 ha esportato con successo idrogeno verde dalla struttura di ricerca Redlands della University of Queensland University of Technology, a est di Brisbane, in Giappone. È stata la prima esportazione del suo genere.

Eneos ha affermato che questo è stato il suo primo investimento nell’energia solare in Australia ed è stato realizzato principalmente con l’obiettivo di creare una catena di approvvigionamento di idrogeno priva di anidride carbonica in Australia. Sta osservando sia l’idrogeno verde che i prodotti ad ammoniaca e prevede di spendere più di 1,5 miliardi di dollari in tali investimenti nei prossimi anni.

READ  La Banca centrale europea indica che l'inflazione e le prospettive di crescita sono 'distorte'

Il parco solare di Edenvale venderà il 70% della sua produzione al rivenditore di elettricità Mojo, mentre il restante 30% sarà fornito alla miniera di Gregory Krinum.

La costruzione inizia questo mese e dovrebbe essere completata all’inizio del 2023. Gransolar ha assegnato un contratto per la costruzione del progetto, che è il settimo contratto per un parco solare in Australia.

Egli ha detto Circa 450 dipendenti saranno coinvolti durante la costruzione e successivamente in esercizio e manutenzione. Ha detto che un gruppo di 16 lavoratori indigeni sarà formato per svolgere operazioni e lavori di manutenzione.