SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

I fan inglesi stanno dando il benvenuto a Wembley con le loro voci ascoltate

Dopo una settimana in cui i tifosi inglesi hanno contribuito a far cadere la Premier League europea con proteste rabbiose, il ritorno dei tifosi negli stadi ha fatto un altro importante passo in avanti con 8.000 persone che hanno assistito alla finale di Coppa di Lega di domenica tra Manchester City e Tottenham a Wembley.

Per la prima volta in 13 mesi, una partita di calcio in Inghilterra vedrà in campo i tifosi di entrambe le squadre come parte di una serie di eventi di prova.

Per entrare a Wembley, i fan dovevano eseguire un test del coronavirus a filo laterale in una posizione specifica entro 24 ore prima della partita e fornire prove di un risultato negativo.

Dovranno anche fare due test PCR a casa: uno prima di recarsi alla partita e altri cinque giorni dopo.

Lo scorso fine settimana, 4.000 residenti e lavoratori chiave del National Health Service britannico hanno avuto l’opportunità di guardare Leicester avanzare alla finale di FA Cup contro il Southampton a Wembley, che ha 90.000 posti a sedere.

Il residente locale John Lofts è stato uno dei presenti alla vittoria dei Foxes, tornando domenica per assistere alla distribuzione delle prime medaglie della stagione inglese.

“È bello vedere alcuni sport dal vivo e la gente tornare allo stadio”, ha detto sulla soleggiata Wembley Road.

“È bene ricordare quell’esperienza di reciproco interesse”.

City e Tottenham erano due dei sei club inglesi che hanno annunciato la loro intenzione di unirsi a sei giganti spagnoli e italiani per formare la Premier League una settimana fa.

Contraccolpo di fan, giocatori, governi e organi di governo In una competizione che aveva pianificato di garantire che 15 membri fondatori partecipassero ogni stagione senza bisogno di qualificarsi, ha visto City, Tottenham, Manchester United, Liverpool, Arsenal e Chelsea ritirarsi entro 48 ore.

READ  I nuotatori italiani hanno impressionato con le acque della casa ai Mondiali di Lignano

Non ci sono state proteste fuori Wembley per eguagliare quelle fuori da Stamford Bridge, Chelsea e Emirates Stadium dell’Arsenal negli ultimi giorni.

Ma la Premier League era ancora nelle menti dei tifosi, soprattutto per i tifosi del Tottenham che sperano di vedere la loro squadra sconvolgere i leader della Premier League.

Il Tottenham punta a vincere il suo primo titolo in 13 anni sotto la guida dell’allenatore ad interim Ryan Mason dopo che anche Jose Mourinho è stato esonerato in una settimana turbolenta.

“Non sai mai cosa succederà nel calcio, motivo per cui questa settimana c’è stato un brusio. Non puoi avere un negozio chiuso”, ha detto George Bevan, titolare dell’abbonamento del Tottenham da 12 anni.

“Stiamo giocando la migliore squadra del paese con un nuovo allenatore, ma non si sa mai”.

Il numero di fan autorizzati ad accedere alla finale di FA Cup tra Leicester e Chelsea il 15 maggio è destinato ad aumentare a 21.000 con il lento allentarsi delle restrizioni sul coronavirus.

Wembley ospiterà anche otto partite a Euro 2020 a giugno e luglio, con il governo britannico che si attiene alla richiesta della UEFA di consentire almeno il 25% della capacità.

kca / jc