SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

Google collabora con l’Università di Harvard per mappare una piccola mappa della corteccia umana

Una ricostruzione retinica delle dimensioni di un petabyte della neocorteccia umana. A sinistra: una piccola sottoscala del set di dati. A destra: sottografo di 5.000 neuroni eccitatori (verde) e inibitori (rosso) e connessioni nel set di dati. Il grafico completo (rete neurale) sarebbe troppo denso per essere immaginato. Credito: Google AI Blog

Google inc. e ricercatori dell’Università di Harvard per creare l’immagine più dettagliata di un minuscolo pezzo di cervello umano mai prodotta. Google ha pubblicato una bozza del lavoro sul suo sito Blog di Google AI.

L’anno scorso, Google ha rilasciato quella che descrive come una rete neurale per metà del cervello di un moscerino della frutta. Usandolo, sia i ricercatori che i profani possono navigare nelle complessità del cervello delle giovani mosche. In questo nuovo sforzo, il team di Google ha fatto un ulteriore passo avanti facendo lo stesso con una piccola porzione di la mente umana.

Iniziare con tessuto cerebrale umano Preso dalla corteccia di un paziente con epilessia sottoposto a chirurgia cerebrale come parte del loro trattamento. I tessuti sono stati quindi tagliati in circa 5.300 singole sezioni di 30 nm di lunghezza. Quindi ogni fetta è stata ripresa utilizzando un microscopio elettronico. Il processo di imaging ha portato alla creazione di 225 milioni di immagini 2D. È stato quindi utilizzato un computer per collegare le immagini insieme per creare una rappresentazione 3D del tessuto cerebrale originale.

Successivamente, i ricercatori hanno utilizzato algoritmi di apprendimento automatico per creare clip 3D singole cellule. Un altro algoritmo è stato utilizzato per caratterizzare 130 milioni di sinapsi, che sono state ulteriormente suddivise. In questo modo è possibile nominare strutture di interesse come le ciglia e la mielina. Esperti umani hanno esaminato 100 cellule come un modo per controllare il lavoro dei computer. Il risultato è quello che il team descrive come la mappa più dettagliata mai creata delle connessioni nel cervello umano. I ricercatori lo chiamano il set di dati “H01”.

Il team ha reso la mappa del cervello disponibile gratuitamente online utilizzando i file Interfaccia del browser di Neuroglance. Attualmente contiene informazioni per circa 50.000 celle, visualizzate in 3D. Altri verranno aggiunti presto. Il cellule Sono associati a centinaia di milioni di viticci che comprendono circa 130 milioni di sinapsi. I dati del progetto sono attualmente 1,4 petabyte.

Il team di Google afferma che il loro obiettivo nella creazione di tali strumenti è fornire le risorse necessarie per lo studio umano cervello Utilizzo di nuovi tipi di tecnologia.


I “punti caldi” cellulari nel cervello possono indicare i primi segni di cancro


maggiori informazioni:
Blog sull’intelligenza artificiale di Google: ai.googleblog.com/2021/06/a-br… Costruzione-di.html

Alexander Shapson-Coe et al, Studio della conduttività della porzione petascale della corteccia cerebrale umana, (2021). doi: 10.1101/2021.05.29.446289

© 2021 Science X Network

la citazione: Google ha collaborato con l’Università di Harvard per mappare una piccola mappa della corteccia umana (2021, 8 giugno) Estratto l’8 giugno 2021 da https://medicalxpress.com/news/2021-06-google-teams-harvard-small- bit.html

Questo documento è soggetto a copyright. Nonostante qualsiasi trattamento leale a scopo di studio o ricerca privato, nessuna parte può essere riprodotta senza autorizzazione scritta. Il contenuto è fornito solo a scopo informativo.

READ  Gli scienziati rivelano che le emissioni climatiche riducono la stratosfera | Emissioni di gas serra