SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

Gli incendi devastano l’isola italiana della Sardegna, costringendo alla sua evacuazione | Notizie, sport, lavoro

Auto parcheggiate sulla strada mentre gli incendi infuriano nella campagna di Coglieri, vicino a Oristano, in Sardegna, all’inizio di domenica 25 luglio 2021. Centinaia di persone sono state evacuate dalle loro case in diversi piccoli paesi della provincia di Oristano, in Sardegna, dopo Lo scoppio di violenti incendi nelle regioni di Montefero e Punarcado. (Alessandro Tocco/La Presse via The Associated Press)

Gli incendi sono scoppiati domenica nell’isola mediterranea italiana della Sardegna, dove quasi 400 persone sono state evacuate durante la notte. Non si registrano morti o feriti.

I vigili del fuoco hanno detto che diverse case sono state danneggiate nell’interno occidentale dell’isola. Le autorità di protezione civile hanno affermato che un’indagine preliminare ha indicato che le fiamme hanno inghiottito 10.000 acri intorno a Monteviro, vicino al centro della seconda isola più grande d’Italia.

Le autorità hanno evacuato nella notte 200 persone dal comune di Coglieri e altre 155 da Sennarlo, dove, secondo il sindaco, le fiamme non hanno raggiunto i centri abitati. Più della metà degli sfollati a Cuglieri è stata autorizzata a tornare a casa domenica, secondo quanto riferito dall’agenzia di stampa ANSA.

Antonio Belloy, capo della Protezione civile dell’isola, ha detto all’ANSA che 11 aerei stavano lavorando per spegnere l’incendio.

I venti caldi da sud-ovest hanno ostacolato gli sforzi, aumentando il livello di pericolo di incendio “Gli estremi”.

READ  L'atleta paralimpico insegna dribbling e versatilità ai ragazzi italiani