HomeentertainmentEagle Pictures acquista i diritti del remake italiano di A Little Something...

Eagle Pictures acquista i diritti del remake italiano di A Little Something Extra

In seguito all’acquisizione di “Megalopolis” di Francis Ford Coppola, il principale distributore indipendente italiano, Eagle Pictures, ha acquisito i diritti italiani di remake del film francese di successo “A Little Something Extra”, insieme a una serie di altri progetti di alto profilo in vendita presso Mercato del cinema di Cannes.

La società, di proprietà del veterano produttore e distributore Tarek Ben Ammar, produrrà e distribuirà il remake italiano di “Un Ptit truc en plus”, una commedia intima e familiare diretta da Artus che ha conquistato il botteghino francese . In tre settimane nelle sale furono venduti 3,4 milioni di biglietti.

“È un film divertente su un padre e un figlio che rapinano una piccola gioielleria in una piccola città e, mentre cercano un posto dove nascondersi, salgono su un autobus senza rendersi conto che li porterà ad un campo estivo per giovani.” Ben Ammar ha detto: “Le persone con disabilità”. “Tutti scoprono le reciproche differenze e diventano veri amici. È divertente, toccante e piacevole.” Oltre ai diritti di remake, Eagle Pictures ha anche opzionato il film per l’uscita in Italia.

Eagle Pictures distribuirà in Italia anche l’ultimo film di Robert Zemeckis, “Here”, che riunisce la squadra dietro “Forrest Gump”, lo scrittore Eric Roth e gli attori principali Tom Hanks e Robin Wright.

Ben Ammar ha detto di averlo comprato l’anno scorso e di aver visto l’intero film mentre era a Cannes. “Sono rimasto sbalordito. È incredibile. L’intero film è ambientato in una stanza e racconta la storia dell’umanità in un modo completamente nuovo”, ha detto Ben Ammar, aggiungendo che il film uscirà in Italia in autunno con la Sony Pictures rilasciarlo negli Stati Uniti

READ  L'avvocato ha cercato di arrestare il duca di Sussex perché non l'aveva sposata

Dopo aver distribuito Green Book, la Eagle Pictures lavorerà nuovamente con Peter Farrelly anche in I Play Rocky, un film sulla storia vera di come Sylvester Stallone ebbe la possibilità di interpretare il ruolo principale in Rocky.

Nell’ambito della sua partnership con MadRiver, la Eagle Pictures ha acquistato anche Ammutinamento di Jean-François Richet, un thriller ricco di azione con Jason Statham. La società italiana ha un accordo pluriennale di finanziamento e distribuzione azionaria con MadRiver, insieme a una serie di altri distributori indipendenti, tra cui DeAPlaneta (Spagna), IDC Distribution (America Latina), Italia Film (Medio Oriente) e Leonine Studios (Germania). e Austria). ), Shochiku (Giappone), SND (Francia) e Unicorn Media (Europa dell’Est).

Le nuove acquisizioni della Eagle Pictures includono anche il remake di Il Corvo di Rupert Sanders, con Bill Skarsgård e FKA Twigs. La società continua a collaborare con Sony, con la quale ha siglato un importante accordo nel 2022 per la distribuzione dei film dello studio in Italia, nonché per la coproduzione di film europei e internazionali. Ben Ammar ha detto che le due testate hanno collaborato ai film “The Equalizer 3” e “Lyle, Lyle, Crocodile” del regista Antoine Fuqua, e stanno lavorando a “grandi progetti internazionali con grandi star”, oltre alle produzioni italiane. Eagle Pictures ha anche un accordo con la Paramount.

“Siamo molto fortunati perché abbiamo acquistato tutti i film che volevamo durante questo festival e mercato, anche se la competizione era intensa”, ha detto Ben Ammar. Ha notato che registi come Coppola desiderano ancora che i loro film vengano scoperti dal pubblico nelle sale. “Quando metti tutto il tuo cuore in un film, vuoi che tocchi le persone e costruisca un’eredità che durerà per sempre, e non c’è posto come il cinema per farlo”, ha continuato.

READ  La spaccatura della coppia di fitness più famosa d'Australia e come i loro mariti sono stati costretti a dividere una brutta lite tra migliori amici

Mentre era a Cannes, Ben Ammar si è divertito moltissimo con Coppola, con il quale condivide l’eredità tunisina.

“Lo conosco da molto tempo, ma solo pochi anni fa il nostro rapporto si è stretto dopo che mi ha detto che anche sua nonna italiana era tunisina!” ha detto Ben Ammar, che ha portato Coppola in viaggio in Tunisia per visitare la casa di sua nonna ma non è riuscito a trovarlo. Ha anche fatto visita al regista nella Napa Valley, dove “lo ha ricevuto con molta gentilezza e ha cucinato del labneh all’uovo, insieme ad altri piatti tradizionali tunisini”. “È un uomo di grande generosità e umanità, e anche un regista visionario”.

Oltre alla Eagles Pictures, Ben Ammar possiede anche i Paris Studios, sede di “Emily Inn”. ParigiI monolocali sono idealmente situati alla periferia di Parigi e sono stati affittati per tutta la durata dei Giochi Olimpici di Parigi.

Graziella Fazio
Graziella Fazio
"Pioniere televisivo a misura di hipster. Risolutore di problemi. Introverso umile e irritante. Lettore. Studente. Esperto di pancetta sottilmente affascinante."
Must Read
Related News