SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

È in fase di sviluppo un tour in realtà virtuale dei Flinders Ranges per supportare il World Heritage Show

Mentre i Flinders Ranges nell’entroterra dell’Australia meridionale hanno centinaia di milioni di anni, i paesaggi aspri della regione stanno ricevendo un trattamento più moderno come parte di una mossa per garantire un riconoscimento globale duraturo.

I ricercatori dell’Università del South Australia stanno attualmente sviluppando un tour virtuale interattivo della regione per sostenere la candidatura per lo status di Patrimonio dell’Umanità.

Diversi siti all’interno di Flinders Domains, Inclusa la stazione di Nelpina, nella lista provvisoria australiana del patrimonio mondiale ad aprile.

Il governo del South Australia sta attualmente preparando una candidatura completa da presentare all’UNESCO nei prossimi due anni, con una decisione finale prevista nel 2024.

Questo processo è ora integrato da un progetto di realtà virtuale guidato dal geologo Tom Raimondo, che sta sviluppando un tour interattivo in 3D di alcuni dei siti più suggestivi e geologicamente significativi dell’area.

Un uomo che sorride mentre tiene in mano una tecnologia di realtà virtuale.
Il professor Tom Raimondo spera che il progetto integri la presentazione del Patrimonio Mondiale.(

In dotazione: UniSA

)

Utilizzando telecamere 3D collegate a droni e motori a quattro ruote motrici, un team di ricercatori e studenti ha raccolto video e foto di siti tra cui Ikara-Wilpena Pound, Warraweena Conservation Park e Blinman Heritage Mine.

Sperano che il risultato finale consentirà ai partecipanti di indossare cuffie per la realtà virtuale per intraprendere un “viaggio attraverso il tempo geologico profondo”.

Sebbene il professore associato Raimondo abbia affermato che il tour in realtà virtuale non fa ufficialmente parte dello spettacolo del Patrimonio Mondiale, spera che, una volta completato, verrà lanciato nelle scuole e nei musei di tutta l’Australia e del mondo.

“Questo progetto è stato davvero realizzato dal desiderio di coinvolgere davvero le persone nella nomina del Patrimonio Mondiale”, ha affermato il Professore Associato Raimondo.

“Abbiamo pensato a un modo migliore per farlo piuttosto che creare un tour virtuale in cui le persone potessero conoscere tutta la meravigliosa geologia, tutta la meravigliosa paleontologia, tutte le storie che ci danno davvero un’idea di un periodo critico nella storia della Terra”.

Vista aerea del Warraweena Conservation Park nella catena montuosa di Flinders.
Il Warraweena Conservation Park sarà presente nel tour virtuale.(

In dotazione: UniSA

)

Mentre il tour virtuale fornirà una panoramica di alcuni dei siti più famosi della regione, ha affermato, i partecipanti avranno anche la possibilità di assistere alla trasmissione di eventi preistorici, come la creazione del cratere Acraman da parte di un gigantesco asteroide 580 milioni di anni fa .

“Per l’argomento Ediacarano – che riguarda le prime forme di vita sulla Terra – quello che faremo è spostare le persone sul fondo dell’oceano originale che esiste da più di 500 milioni di anni”, ha detto.

“Sarai in grado di nuotare efficacemente con queste creature che sono le prime forme di vita ad apparire sul pianeta Terra”.

Creando la Tentative World Heritage List, i siti di Flinders Ranges sono un passo avanti verso l’adesione a un club mondiale di luminari, che comprende luoghi come Machu Picchu, il Parco Nazionale Yosemite e le Isole Galapagos.

La nomina di successo arriva dopo anni di sforzi da parte dei paleontologi che hanno scavato i rari fossili di Ediacara che si ritiene abbiano 550 milioni di anni.

Miniera del patrimonio di Pleinman
Il tour evidenzierà anche le interazioni umane con il paesaggio, come la Plainman Heritage Mine.(

In dotazione: UniSA

)

READ  Un inaspettato difetto del "cigno nero" scoperto per la prima volta nella materia molle