D.R. Congo: ONU

Nella parte orientale del Paese le Nazioni Unite. Luca Attancio è stato ucciso insieme a un soldato italiano quando la loro auto è stata colpita mentre viaggiava in un convoglio.

“Oggi in coma profondo, Fornesina conferma la morte di Luca Attancio, ambasciatore italiano nella Repubblica Democratica del Congo, e di un militare dei Carabinieri”, ha detto il ministero in un comunicato.

Il premier italiano Mario Draghi ha rilasciato una dichiarazione in cui esprime le sue condoglianze all’ambasciatore italiano e alla famiglia del soldato.

Il Programma alimentare mondiale (WFP) ha dichiarato in una dichiarazione che uno dei suoi autisti è stato ucciso nell’attacco.

UN Anche altri nel convoglio sono rimasti feriti, secondo la compagnia.

Il PAM ha detto che un gruppo era in gita per visitare uno dei loro programmi alimentari scolastici a Rutzuru quando sono stati attaccati.

Ha aggiunto che il percorso era su una strada designata sicura prima del viaggio senza una squadra di sicurezza.

Rootsuru è a due ore di macchina da Coma. La strada fuori dal capoluogo regionale è in condizioni pericolose da anni.

L’ONU nella regione. C’è un grande livello di mantenimento della pace e l’ONU. Le guardie hanno bisogno di un permesso di sicurezza per viaggiare fuori dal coma.

READ  Kanye West esegue il nuovo album di Ty Dolla Sign in un concerto in Italia - Billboard

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto