SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

Cordina Digital Forum, Dibattito Internazionale sulla Politica Digitale “Made in Italy” – EURACTIV.com

La prima edizione sarà caratterizzata da un ricco programma con relatori internazionali sulle questioni digitali durante questo periodo di incertezza e restauro globale. Obiettivo: diventare l’evento principale annuale in Europa.

Il 22 e 23 aprile Cordina de Ampezo (Italia) presenterà la prima edizione della località invernale alla moda Cordina Digital Forum (CDF) (2021 completamente virtuale), un evento che vuole diventare l’annuale tour invernale. Raccogli i momenti salienti digitali.

Il forum mira a fornire una leadership di pensiero su come sfruttare il potenziale di fornire la rivoluzione digitale sia all’industria che ai consumatori. L’evento è gratuito e aperto, cercando di colmare il divario tra i professionisti del settore pubblico e privato e il pubblico in generale nell’impatto che il digitale ha sulla vita di tutti i giorni.

Dal digitale nelle aree remote, al futuro del turismo, alle capacità dei finanziamenti europei per la ripresa, ai dati del G20 2021 e all’intelligenza artificiale, CDF accompagna gli spettatori in un viaggio sull’importanza del digitale, a partire dalle comunità locali. Dimensione internazionale.

Combinando le prospettive del settore pubblico e privato, la discussione di due giorni esaminerà le sfide più grandi e tenterà di identificare opportunità, soluzioni politiche e migliori pratiche che possono aprire la strada a livello locale, nazionale ed europeo.

Per riprendersi dalla crisi sanitaria globale e trasformare questo momento difficile in un’opportunità di crescita, è essenziale disporre del quadro giusto.

A tal fine, CDF esaminerà come sviluppare investimenti per un futuro sostenibile e innovativo che porterà a determinate priorità strategiche europee e prosperità socio-economica, come l’Accordo verde europeo e la bussola digitale europea, migliorando i dati come motore per la crescita, la conoscenza e l’innovazione e utilizzando una miriade di applicazioni dell’intelligenza artificiale.

READ  Dove trovare gli occhiali "Looking for Italy" di Stanley Ducey

La digitalizzazione delle aree remote è uno dei temi principali di questa prima versione CDF. In questo contesto, la CDF emetterà un bando firmato da attori aziendali a tutti i livelli – a partire da tutti i livelli, dal livello locale, italiano ed europeo – concentrandosi sull’importanza di migliorare le condizioni in cui le aree rurali e remote possono beneficiare della tecnologia. Miglioramenti.

Inoltre, se data l’urgenza di riprendere il turismo, un’altra zona Programma Si concentra su come il turismo ha il potenziale per accelerare il cambiamento e riscoprire se stesso utilizzando la tecnologia per un recupero rapido e sicuro.

Tra i relatori principali diversi rappresentanti di alto livello del Governo italiano della CDF (Ministro dell’Università e della Ricerca Maria Cristina Messa, Ministro del Turismo Massimo Caravaglia, Ministro delle Relazioni Parlamentari Federico de Incio, Vice Ministro dello Sviluppo Economico Alessandra Todd, Sottosegretario di Stato al Digitale Innovazione Asundella Messina), alti funzionari della Commissione Europea (Direttore Generale Roberto Viola, Direttore Lucille Cioli, Direttore Valentina Superdi) e alti funzionari dell’OCSE, del Consiglio d’Europa e di molte altre organizzazioni internazionali. La CDF si terrà con il sostegno del Parlamento Europeo, della Commissione Europea in Italia e dell’UNESCO, il P20 e il W20.

La due giorni online attende l’edizione 2022 sulle Dolomiti

Il Agenda Il tema è concepito sotto forma di pannelli e fornisce il contributo dei responsabili politici e del settore privato per garantire il miglior livello di discussione; Una moderata responsabilità sarà affidata ad esperti del settore per assicurare adeguata profondità e visibilità ai contenuti discussi per le posizioni presentate dai vari attori del circolo virtuale.

Tra i partner CDF, ci sono molte aziende leader nel settore della tecnologia come Panasonic, Microsoft, Intel, SAP, Samsung, Alibaba, Accenture, OneWeb, così come altri sviluppatori del settore che promuovono innovazioni digitali come Audi e Johnson & Johnson. .

READ  Ronnier's Continental Delicatessen: telegrafia vecchia scuola che porta un assaggio dell'Italia a Sydney

Il forum Cordina Digital sarà ospitato da un sito di videoconferenza dedicato che consentirà la visita ad un pubblico più ampio, italiano ed europeo, grazie alla presentazione simultanea in italiano e inglese. La registrazione è gratuita e disponibile qui Link.

Questa prima versione CDF sarà condotta online a causa delle restrizioni sull’epidemia di Covit 19, ma l’obiettivo per il 2022 è quello di incontrarsi “fisicamente” alla Cordina de Ampezo. La scelta della location non è casuale: Cordina unisce la bellezza di una stazione sciistica al suo contributo internazionale: dopo aver ospitato con successo i Campionati mondiali di cielo alpino 2021 (il primo evento mondiale organizzato durante l’era Covid), si prepara ad ospitare il Olimpiadi invernali Milano-Cordina 2026.

Un tentativo di restringere il dibattito digitale da locale a internazionale

L’idea per il Cordina Digital Forum è nata con l’interesse di Sandra Alvera, nativa di Cordina, che vive a Bruxelles, dove è a capo degli affari di governo e della sostenibilità di Panasonic e membro del consiglio di amministrazione di Digital Europe. La sua visione è creare un vero dialogo su questioni digitali che includano dimensioni locali e internazionali.

Sandra CDF, con il segretario generale dell’UE40 Alessandro da Rold e il direttore globale della politica sulla privacy di Intel Ricardo Masoos, che ha portato la sua energia e la sua rete al progetto CDF, ha una vasta esperienza atlantica nella politica della tecnologia. Alvare ha anche coinvolto un gran numero di professionisti che lavorano a Bruxelles e in Italia per progettare questa ambiziosa impresa.

Il Cordina Digital Forum si occupa di identificare nuovi percorsi politici e soluzioni aprendo opportunità alle tecnologie digitali per affrontare le maggiori sfide di oggi e di domani e creando sinergie a vari livelli organizzativi tra i settori pubblico e privato in Italia e in Europa.

READ  L'Italia rilascia un nuovo programma vaccinale, inasprisce le restrizioni