SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

Calcio: Mourinho tornerà in Italia, ma i tifosi della Roma non vedono l’ora

REUTERS: Jose Mourinho e A.S. La Roma sembra una buona scelta, dopo che il portoghese è stato nominato il nuovo allenatore del club martedì (4 maggio), ma un allenatore non potrebbe tornare facilmente alla dirigenza.

“Nessuna pausa, sono sempre nel calcio” è stata la risposta breve e tagliente di Mourinho ai giornalisti dopo essere stato licenziato 15 giorni fa dal club della Premier League Tottenham Hotspur per prestazioni migliori, ma alcuni si aspettano che torni presto.

Il suo rapido ritorno alla direzione ha colto tutti di sorpresa. Martedì, diversi giornali italiani si sono messi in fila per sostituire Paulo Fonseca, che era sotto pressione sull’ala Mauricio, senza parlare di Mourinho.

Tuttavia, poche ore dopo che la Roma ha confermato che Fonseca sarebbe partito alla fine della stagione, è stato annunciato che Mourinho sarebbe tornato in Italia, un 58enne che segue i suoi connazionali dall’inizio della stagione 2021-22.

Tornare in Italia, di fronte, sembra appropriato per Mourinho.

Sebbene i suoi ultimi tre lavori in Inghilterra abbiano lasciato il Chelsea al 16 ° posto nel dicembre 2015, il Manchester United non è riuscito a far rivivere le fortune e non è stato all’altezza dei conti agli Spurs, ma Mourinho sa solo del successo in Italia.

Ha triplicato l’Inter a tre senza precedenti nel 2010 prima di partire per il Real Madrid, ed è molto apprezzato in Italia nonostante abbia avuto così tanto successo nelle poche stagioni in cui ha allenato nel paese.

I fan si aspettano

Ma Mourinho non ha tempo per impegnarsi nuovamente con il calcio italiano. I tifosi della Roma si aspettano risultati in fretta.

READ  31 sconfitte di fila, ma l'Italia merita un posto in sei paesi: Gregor Townsend

“La Roma è un club duro (come allenatore)”, ha detto martedì a La Press l’ex tecnico della Roma Fabio Capello. “Non basta iscriversi a un grande allenatore per vincere. Servono anche giocatori.

“Ma lui (Mourinho) si rompe nei momenti difficili. Spero che faccia lo stesso per i tifosi della Roma come ha fatto all’Inter”.

Senza uno scudetto dal 2001 con Capello, la Roma ha vissuto un periodo di successo tra il 2014 e il 2018, non arrivando mai terza in Serie A in cinque stagioni.

Ma meno di un anno dopo aver condotto la Roma in semifinale di Champions League, e in Serie A al terzo posto nel 2017-18, l’allenatore Eusebio de Francesco è stato eliminato dai primi quattro con il club – atteso allo Stadio. Olimpiadi.

La squadra ha anche un serio sguardo mediatico, il quotidiano è dedicato alla Roma e decine di emittenti radiofoniche, il cui unico scopo è analizzare ogni aspetto del club.

Con il suo ritorno in Champions League apparso sulle carte per la prima volta in tre stagioni, Fonseca sembrava avanzare nella Roma per gran parte della stagione in corso.

Ma una vittoria nelle ultime otto partite ha eroso la posizione della Roma: il modulo finirà per costare il lavoro a Fonseka.

Ulteriori risultati negativi non saranno tollerati. Mourinho arriva con la sua reputazione per la riparazione dopo le recenti sconfitte, l’Italia ha mostrato il meglio dai portoghesi in passato, ma la Roma dice che ottenerlo è una sfida difficile.