SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

Calabrita Sagder terrà una conferenza su invito giovedì


Università dell’Arkansas

Ryan Calabretta Sagder, Assistant Professor of Italian, terrà una conferenza al Rochester Institute of Technology. Giovedì 22 aprile alle ore 16 si terrà la sua conferenza, dal titolo “Il sesso politico del corpo in Pierre Paolo Pasolini: A Cinematic Scope”.

L’evento è aperto al pubblico ma è richiesta la registrazione. Per registrarti, clicca qui: t.ly/30k4.

La conferenza è co-sponsorizzata dal Marist College, dalla Casa Italiana del Nazareth Rochester College e dal SUNY College Farmingdale.

Sommario: Pierre Paolo Pasolini, noto al pubblico americano come regista, sebbene eccelleva in molti generi, è stato un regista pionieristico degli anni ’60 e ’70 sullo schermo europeo. Come autore, Pasolini ha sfidato il cinema italiano ed europeo, sia oggettivamente che cinematograficamente, anche a sue spese nella scena italiana. Alcuni dei suoi film più “scandalosi” sono quelli che sono stati studiati e sono ancora in discussione negli studi cinematografici, e Pasolini è un nome noto in tutti i campi per la sua influenza sulla comunità culturale europea. Alberto Moravia, infatti, al funerale di Pasolini del 1975, descrive Pasolini come un poeta civile, cosa che si vede chiaramente nella sua filmografia.

In questo contributo esploro diversi usi della visualizzazione “queer” come si trova nei film di Pasolini. Inizierò esaminando il modo in cui Pasolini equipara il tempo e lo spazio adottando Elizabeth Freeman (Time Links: The Positions of Queer, The Chronicles of Queer(E Jack Halberstam)In un tempo e in un luogo strani: corpi transgender, una vita culturale) Quadri teorici e loro applicazione a film come Mama Roma (Soprattutto considerando le scene di matrimonio e prostituzione) così come i molti momenti in teoria. Nella convergenza del tempo e dello spazio, assicuro che Pasolini sta cercando di “normalizzare” il soggetto.

READ  Il leggendario studio cinematografico italiano ospita il Centro di vaccinazione Covid-19

Inoltre, intendo analizzare come Pasolini presenta il corpo e fornire un esame approfondito della politica del corpo che si trova in alcuni dei suoi film (ad es. mendicante E il teoria). Inoltre usando un maggiordomo Corpi che contanoGail Salamon Presunzione del corpo: transgender e discorsi fisici, Hector Dominguez Ruffalcaba Tradurre il queer: la politica del corpo e le conversazioni transnazionaliIncluderò anche la teoria dello sguardo per dire che Pasolini tende il corpo come mezzo per un fine politico. Pasolini, così facendo, mostra visivamente la sua voce “civile poetica”.

Biografia personale: Calabretta-Sajder è il capo del dipartimento di italiano alla U of A, dove tiene corsi di Italianistica, Film e Genere. È l’autore Differenze nella celluloide: colore, migrazione e identità sessuale nei film gay di Farzan Uzbetek (Differenze di celluloide: colore, migrazione e identità sessuale nella scena gay di Farzan Uzbetek) Con editore ed editore di Mimesis Impressioni durature di Pasolini: la morte, l’eros e la fondazione letteraria nelle opere di Pierre Paolo Pasolini Con la Fairleigh Dickinson University Press. I suoi interessi di ricerca includono l’integrazione di genere, classe e immigrazione nella letteratura e nel cinema italiano e italoamericano. Recentemente è stato insignito di uno dei quattro Fulbright Awards della Southern Foundation for Research and Teaching presso l’Università della Calabria, Arcavacata, per la primavera del 2017. Attualmente sta lavorando a due progetti di libri, uno che esplora l’omosessuale italo-americano l’autore Robert Ferro morto per complicazioni di AIDS nel 1988 e il secondo sull’edificio dell’autore italo-algerino Wicker.

Calabrita Sagder è attualmente Presidente e Presidente dell’American Association of Teachers of Italian Language Gamma kappa alfa, The Italian National Honor Society, Co-Chair of the Graduate Student Committee of the Society of Modern Languages, Membro del Comitato Esecutivo dell’Italian American Studies Association, e Segretario / Tesoriere dell’American Association of University Supervisors and Coordinators. Nel maggio 2015, ha ottenuto una borsa di ricerca dalla MLA South Central Association per condurre ricerche d’archivio su autori italo-americani presso la Beinecke Rare Book and Manuscript Library della Yale University. Calabretta-Sajder ha ricevuto numerose borse di studio per adottare vari strumenti tecnologici in classe per insegnare la lingua nel mondo.

READ  Il tour 2022 di Bad Bunny è andato esaurito a tempo di record