SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

Botany Street, complesso di appartamenti Bondi Junction sorvegliato dalla polizia dopo che il coronavirus si è diffuso a cinque famiglie

Un condominio nella parte orientale di Sydney è sotto sorveglianza della polizia. Foto: NCA NewsWire/Jeremy Piper

Un condominio nella parte orientale di Sydney è sotto sorveglianza della polizia dopo che il coronavirus si è diffuso nelle case del complesso.

I funzionari sanitari del NSW hanno segnalato un nuovo caso legato all’edificio a Bondi Junction, portando il numero totale di infezioni lì a nove.

La New South Wales Health ha affermato che cinque diverse famiglie hanno contratto il virus.

leggi quanto segue

Unità di polizia e guardie di sicurezza pattugliano l’edificio in Botany Street.

Nota di un residente frustrato che vive in un condominio.  foto di John Grainger
Nota di un residente frustrato che vive in un condominio. foto di John Grainger
La polizia sta sorvegliando l'edificio.  Foto: NCA NewsWire/Jeremy Piper
La polizia sta sorvegliando l’edificio. Foto: NCA NewsWire/Jeremy Piper
Ci sono stati nove feriti associati all'edificio.  Foto: NCA NewsWire/Jeremy Piper
Ci sono stati nove feriti associati all’edificio. Foto: NCA NewsWire/Jeremy Piper

Una scala che conduce all’edificio è stata transennata con nastro della polizia e un’auto della polizia era parcheggiata nelle vicinanze.

Data la diffusione del complesso di appartamenti, NSW Health ha affermato che tutti devono indossare una maschera negli edifici condivisi in tutta Sydney.

“Questi casi rafforzano la necessità per tutti di indossare una maschera facciale in un atrio o corridoio comune, ascensori, scale, corridoi e lavanderie comuni per complessi di appartamenti”, ha affermato NSW Health in una nota.

“Questo consiglio vale per tutti, inclusi residenti, visitatori, gestori di edifici, personale di portineria, appaltatori, fattorini e addetti alle pulizie”.

La direzione ha dichiarato di aver contattato i residenti e i responsabili dei piani dell’edificio.

“NSW Health ha lavorato con i residenti e la gestione degli strati per valutare la situazione e, in collaborazione con altre agenzie, sta implementando misure per affrontare il controllo delle infezioni e la salute e il benessere dei residenti”, afferma la nota.

Il capo della sanità Kerry Chant ha dichiarato lunedì che tutti i residenti del condominio di 29 unità dovranno sottoporsi a una quarantena di 14 giorni poiché si ritiene che siano stati in stretto contatto con loro.

La tromba delle scale è stata transennata.  Foto: NCA NewsWire/Jeremy Piper
La tromba delle scale è stata transennata. Foto: NCA NewsWire/Jeremy Piper
Molte persone sono state costrette a mettere in quarantena le loro case nell'edificio.  Foto: NCA NewsWire/Jeremy Piper
Molte persone sono state costrette all’auto-quarantena nelle loro case nell’edificio. Foto: NCA NewsWire/Jeremy Piper

“Voglio esprimere la mia gratitudine ai residenti del complesso di appartamenti per aver lavorato così bene con noi in tempi molto difficili”, ha detto.

READ  Un nuovo esperimento ha infranto le ben note regole della fisica

“Questo è un promemoria dei pericoli posti dal Covid e del motivo per cui richiediamo maschere nelle aree di proprietà comune interne dei condomini e scoraggiamo anche le riunioni sociali o qualsiasi riunione tra i gruppi domestici anche in quei complessi di appartamenti.

“Anche se stai per smaltire i rifiuti, ti preghiamo di considerarlo un rischio e assicurati di indossare la maschera e mantenere il distanziamento sociale”.

leggi quanto segue