Boccia e Goalball: il sapore delle Paralimpiadi 2021

Il Bokiya sarà uno degli sport non comuni che si terranno ai Giochi Paralimpici di Tokyo. Il gioco mentale di lanci strategici e tattiche, la boccia, può rintracciare le sue radici nell’antica Grecia ed Egitto e si crede che sia uno dei giochi più antichi mai giocati dagli umani. La parola “boccia” deriva dal significato italiano di boccia ed è stata introdotta per la prima volta nella competizione quadriennale nel 1984.

Oggi si fa riferimento a un tipo specifico di sport che coinvolge una sedia a rotelle, in cui i partecipanti lanciano o calciano (a seconda della disabilità della persona) una palla bianca chiamata jack. L’obiettivo è portare le tue palline (rosse o blu) il più vicino possibile alla leva. I punti vengono assegnati selezionando il numero di palline di un colore più vicino alla leva della prima pallina dell’altro colore. Questo gioco può essere giocato individualmente, ma generalmente partecipano due squadre e ciascuna parte riceve sei palline colorate rosse o blu.

Nelle partite di singolare 1v1, ogni lato è composto da giocatori che lanciano sei palline ciascuno con il vincitore determinato in base a chi è più vicino a Jack. Alle Paralimpiadi di Tokyo verranno selezionate sette medaglie d’oro.

Per un gioco come Boccia sono necessari istruttori e attrezzature adeguate, che si sono rivelate molto costose in India.

Il gioco si svolge in un campo rettangolare, largo 6 metri e lungo 12,5 metri.

Gli atleti sono anche divisi in quattro gruppi – BC 1-4 BC – a seconda della loro disabilità.

I giocatori di BC 1 lanciano mani o piedi e possono anche competere con un assistente.

I giocatori di BC 2 lanciano le mani ma non possono usare un assistente.

READ  AFL 2021: Dustin Martin, Richmond News, Property, Real Estate Empire, Net Worth

I giocatori di BC 3 sono persone che hanno gravi disabilità perché non sono in grado di usare le mani o i piedi per lanciare la palla. Quindi usano il puntatore.

Gli atleti BC 4 sono quelli con disabilità di origine non cerebrale.

Bukiya in India

In India in generale, questo gioco non ha esattamente guadagnato la popolarità che merita. Per un gioco come Boccia sono necessari istruttori e attrezzature adeguate, che si sono rivelate molto costose in India. Il prezzo delle carrozzine usate a Boccia tende ad aumentare a causa dei materiali utilizzati e della necessità di importarli. Ciò si traduce in sedie a rotelle che costano tra $ 1.500 e $ 2.600. Un altro fattore importante è la cura che attualmente manca. A questo si aggiunge la necessità di coinvolgere allenatori stranieri, che ancora una volta richiede molti soldi. Tuttavia, tra i pochi giocatori di bocce a livello nazionale, Ajeya Raj che ha rappresentato l’India su un podio internazionale al BISFED 2019 Dubai Boccia Regional Open.

Pallone da goal alle Paralimpiadi di Tokyo

Il goalball è un altro sport unico che sarà presentato alle Paralimpiadi di quest’anno. Inventato nel 1946 per aiutare a riabilitare i veterani che hanno perso la vista durante la seconda guerra mondiale, questo gioco è un gioco a tre squadre per atleti non vedenti e ipovedenti. Fu giocato per la prima volta alle Paralimpiadi del 1976 a Toronto.

Coloro che si qualificano per questo gioco, hanno meno del 10% di vista rimanente o un campo visivo limitato a 20 gradi. Un campo da goal è simile a un campo da pallavolo ed è lungo 18 metri e largo 9 metri. Ha obiettivi a ciascuna estremità che coprono l’intera backline di 9 metri. Una stringa è attaccata ai marcatori sul campo per consentire ai giocatori di sentire le linee e orientarsi.

READ  Perché i Philadelphia Eagles indossano la bandiera italiana?

La pallina di gomma dura utilizzata per il gioco ha un diametro di 25 cm. Ma la cosa più interessante sono le campane poste all’interno della palla che aiutano i giocatori a giudicare la direzione della palla successiva. Questo gioco viene giocato in stretto silenzio in modo che gli atleti possano rispondere alla palla. Ogni partita dura 24 minuti con due tempi e ogni squadra può avere un massimo di tre giocatori in campo alla volta. Sono consentite un massimo di tre alternative. Chi segna più goal vince la partita.

Oltre alla boccia, la palla goal è uno dei due sport paralimpici senza equivalenti olimpici e quindi aggiunge il suo sapore distinto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto