HomeEconomyAnglo American sta vendendo le miniere di carbone australiane, di cui cinque...

Anglo American sta vendendo le miniere di carbone australiane, di cui cinque nel Queensland, dopo aver rifiutato un’offerta pubblica di acquisto per BHP

Anglo American venderà tutte le sue miniere di carbone australiane, di cui cinque nel Queensland, dopo aver rifiutato un’offerta di acquisizione da parte della rivale BHP.

L’amministratore delegato di Anglo American, Duncan Wanblad, ha affermato che i cambiamenti arriveranno “con urgenza” e che la vendita delle sue attività australiane verrà utilizzata per “resettare” il bilancio della società.

La società ha affermato che la mossa “creerà incertezza per la sua forza lavoro”, ma c’è stato “un forte interesse da parte degli acquirenti” per gli asset di alta qualità.

Possiede cinque miniere nel Bowen Basin del Queensland: Moranbah North, Capcool, Foxley, Dawson e Caled. Che produce carbone minerale e termico.

“Anglo American intende implementare i cambiamenti in modo da riconoscere l’impatto di questi cambiamenti sui propri dipendenti, con un’adeguata pianificazione e coinvolgimento delle parti interessate”, ha affermato.

Il CEO di Anglo American Duncan Wanblad afferma che c’è interesse per le cinque miniere del Queensland. (In dotazione: anglosassone)

All’inizio di questa settimana, il gruppo minerario con sede a Londra ha respinto l’offerta di 64,6 miliardi di dollari di BHP, affermando che sottovalutava la società.

Stephen Boxall, del Mackay Resource Center of Excellence, ha affermato che la strada da percorrere potrebbe essere accidentata, ma si aspetta che le miniere vengano vendute rapidamente dato l’aumento dei prezzi del carbone per la produzione dell’acciaio, che viene prodotto in tre siti angloamericani nel Queensland.

“Senza carbone e acciaio metallurgici, non ci sarà un futuro più pulito e più verde”, ha affermato Boxall.

Boxall ha affermato che le vendite nelle miniere di carbone non sono una novità e che BMA e BHP hanno ceduto negli ultimi due anni.

READ  Rapporto: l'economia britannica potrebbe assomigliare all'economia italiana entro la fine della politica economica del 2020

“Quando si guarda a Stanmore, Whitehaven e Bowen Cooking Coal, c’è una nuova ondata di operatori che arrivano e raccolgono queste risorse, potenzialmente in grado di gestirle in modo un po’ più efficiente senza i costi e le spese generali della sede centrale”. Egli ha detto.

L’amministratore delegato del Minerals Council of Australia, Tanya Constable, ha affermato che il cambiamento non è stato inaspettato e che la perdita di posti di lavoro è improbabile nel breve termine.

“Ci aspettiamo che questi posti di lavoro vengano mantenuti nel breve e medio futuro, e questo offre una grande opportunità e un grande afflusso di denaro nel Queensland”, ha affermato.

Pubblicare , Aggiornato

Orsina Fiorentini
Orsina Fiorentini
"Fan zombi sottilmente affascinante. Fanatico della TV. Creatore devoto. Amico degli animali ovunque. Praticante del caffè."
Must Read
Related News