SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

AMP da dividere; ASX scivola dopo il crollo di Wall Street sulle preoccupazioni fiscali di Biden

Il mercato azionario australiano dovrebbe aprirsi al ribasso dopo che Wall Street è caduto a causa delle preoccupazioni per le maggiori imposte sul reddito per i ricchi americani.

I futures ASX SPI 200 sono scesi dello 0,1% a 7.018 alle 7:05 ET.

Il dollaro australiano è sceso negli ultimi giorni a 77,03 centesimi di dollaro USA.

Separazione AMP

AMP ha abbandonato i colloqui di acquisizione con Ares Management, scegliendo invece di separare l’attività di gestione degli investimenti sul mercato privato di AMP Capital.

In una dichiarazione, la presidente di AMP Debra Hazleton ha affermato che la separazione creerà due società più focalizzate, AMP Limited e Private Markets.

Il licenziamento significa che il responsabile globale delle azioni infrastrutturali di AMP Capital, Boe Pahari, si dimetterà dopo essere stato promosso a quella posizione solo l’anno scorso.

Pahari’s è stato originariamente promosso a capo di AMP Capital, ma è stato retrocesso dopo la pubblicazione di una rivelazione di molestie sessuali da parte dell’AFR lo scorso anno.

Michael Samiles, che è attualmente il direttore non esecutivo di AMP Limited e attuale presidente di AMP Capital, sarà il presidente ad interim della controllata.

La partenza di Pahari è l’ultima di una serie di dipendenti senior che hanno lasciato un’azienda in difficoltà, con il CEO di AMP Francesco de Ferrari Il prossimo in fila per andarsene.

Giovedì, la divisione di gestione patrimoniale di AMP ha registrato un flusso di cassa netto di $ 1,5 miliardi, mentre la divisione AMP Capital ha registrato un afflusso di $ 2,9 miliardi.

Wall Street giù

A New York, l’indice Dow Jones è sceso di oltre 300 punti, o l’1%, a 33.815, l’indice S&P 500 è sceso dello 0,9% per chiudere a 4.134, mentre anche il Nasdaq è sceso dello 0,9% a 13818.

Tutti i settori tra i primi 500 hanno chiuso al ribasso, con i maggiori perdenti Huntington Bankshire (-6,7%), Dow Inc (-6%) e LyondellBasell Industries NV (-5,6%).

Le società tecnologiche Microsoft (-1,3 pezzi), Apple (-1,1 pezzi), Amazon (-1,5 pezzi), Tesla (-3,2 pezzi) hanno causato il calo dell’indice.

L’oro spot è sceso del mezzo percento ed è stato venduto per $ 1.783,39.

Nei mercati petroliferi, il prezzo del greggio Brent ha raggiunto $ 65,60 al barile, mentre il greggio del Texas occidentale è aumentato dello 0,6% a $ 66,16 al barile.

Paure di un aumento delle tasse negli Stati Uniti

Le perdite hanno seguito i rapporti del presidente degli Stati Uniti Joe Biden per aumentare l’aliquota fiscale marginale dal 37% al 39,6% e quasi il doppio dell’imposta sulle plusvalenze al 39,6% per le persone che guadagnano più di 1 milione di dollari.

Alcuni analisti ritengono che gli aumenti delle tasse saranno difficili da far passare al Congresso degli Stati Uniti.

Il gestore di portafoglio presso Kingsview Investment Management a Chicago Paul Nolte ha affermato che quando gli investitori sentono parlare di piani per aumentare le tasse, spesso si affrettano a vendere azioni e fare domande in un secondo momento.

“È una risposta a breve termine e volatile”, ha detto.

Thomas Hayes, capo dell’hedge fund di Great Hill Capital LLC, è d’accordo.

Indipendentemente dalle preoccupazioni fiscali, Nolte ha affermato che il mercato sta ora aspettando con impazienza i rapporti sugli utili delle principali società tecnologiche, in arrivo la prossima settimana.

“Fino a quando non usciremo da questo vuoto di informazioni, il mercato sarà generalmente senza direzione”, ha aggiunto Nolt.

È stata una storia diversa in Europa, con l’indice paneuropeo STOXX 600 in rialzo (+ 0,6%), insieme al DAX tedesco (+ 0,8%) e al FTSE britannico (+ 0,6%).

READ  Azienda italiana acquista l'ex stabilimento Castelli | Notizie, sport, lavoro