SanSeveroTV

Più notizie quotidiane di qualsiasi altra fonte di notizie italiana sull'italiano.

Agenzia stampa degli Emirati – Rapporto WAM: La Fiera Internazionale del Libro di Abu Dhabi è un ponte che collega le culture del mondo

ABU DHABI, 23 maggio 2021 (WAM) – La Fiera Internazionale del Libro di Abu Dhabi è una piattaforma globale che riunisce culture del mondo, costruisce ponti di scambio culturale e mostra le esperienze di conoscenza degli Emirati Arabi Uniti. Diversità culturale della società emiratina.

Ogni anno, l’ADIBF invita un paese ad essere l’ospite d’onore e organizza eventi che mettono in mostra il suo patrimonio culturale, artistico e letterario. L’ospite d’onore ha a disposizione diversi servizi, mentre gli editori e gli espositori ricevono sconti speciali.

La Francia è stata il primo paese ad essere scelto nel 2011, quando l’Alleanza francese ha organizzato molte attività ed eventi, dando al pubblico l’opportunità di incontrare importanti intellettuali, scrittori e artisti francesi.

Nel 2012, il Regno Unito è stato l’ospite d’onore della Fiera Internazionale del Libro di Abu Dhabi, che ha assistito a molte attività culturali, a cui hanno partecipato scrittori senior, nell’ambito della cooperazione con il British Council.

Per l’edizione 2013, gli organizzatori della mostra hanno scelto il Gulf Cooperation Council (GCC) come ospite d’onore, consentendo loro di ospitare attività che mettono in mostra i diversi elementi culturali e tradizionali del patrimonio del Golfo.

Nel 2014, la Svezia è stata annunciata come Ospite d’Onore, in riconoscimento del suo ruolo chiave nella promozione del dialogo interculturale e dello scambio culturale, soprattutto in termini di consegna di premi che celebrano i prodotti creativi dell’umanità e incoraggiano l’innovazione, in particolare il Premio Nobel.

L’ospite d’onore nel 2015 è stata l’Islanda, che ha creato un padiglione speciale che mette in evidenza una varietà di libri e pubblicazioni islandesi tra poesia, teatro, romanzi, letteratura per bambini e molti altri.

READ  Roman Polanski dirige "The Palace" per Rai Cinema - Deadline

Nel 2016 è stata selezionata l’Italia, introducendo un programma unico che è andato oltre la letteratura per abbracciare la musica, il cinema e la cucina italiana.

Con la Cina come ospite d’onore, l’edizione 2017 della mostra ha visto una massiccia affluenza di espositori cinesi e più di 200 editori cinesi, e includeva il China-Arab Digital Publishing Development Forum, che includeva più di 50 eventi editoriali.

Nel 2018, gli organizzatori della mostra hanno scelto la Polonia come ospite d’onore, per promuovere i 1.000 anni di storia della letteratura polacca.

Nel 2019, l’India è stata l’ospite d’onore dell’evento e l’evento è stato visitato da una delegazione di alto livello di oltre 100 partecipanti, tra cui editori, critici, pensatori e scrittori. Il padiglione indiano ha esposto una vasta gamma di articoli e prodotti di letteratura, cultura, arte, musica, cinema e danza indiani.

Il Dipartimento della Cultura e del Turismo di Abu Dhabi ha scelto la Russia come ospite d’onore per la 30a edizione della mostra nel 2020 e ha invitato la Germania ad essere l’ospite d’onore nella sua edizione 2021, attualmente in corso, che comprende 20 professionisti ed eventi culturali.