Venerdì 31 marzo in Cattedrale la presentazione del restauro del dipinto “Resurrezione del figlio della vedova”

| 28/03/2017, 16:19

OPERA RESTAURATAIl restauro di un dipinto ad olio raffigurante la “Resurrezione del figlio della vedova”, dell’artista Marcantonio Pascucci, che lo eseguì nel 1749: il Sindaco di San Severo Francesco Miglio, parteciperà ad una sobria, ma significativa cerimonia di presentazione, in programma venerdì 31 marzo 2017, alle ore 19,00, nella Chiesa Cattedrale di S. Maria Assunta.
Nella circostanza, alla presenza di fedeli, enti, associazioni della Diocesi,  sarà mostrato il restaurato dipinto ad olio risalente al 1749: “Venerdì prossimo sarà un momento di notevole importanza, sia religiosa che culturale – dichiara il Sindaco Miglio – ed è sicuramente un incontro di buon auspicio per una più corretta conservazione del nostro enorme patrimonio artistico, un segno di civiltà e di nobiltà d’animo della nostra gente ed al tempo stessa una memoria ineludibile del nostro passato che ritrova così la luce. Desidero esprimere pubblicamente il più sentito ringraziamento a quanto si sono adoperati per il restauro, un grazie particolare va indirizzato alla Fondazione Banca del Monte, che ha finanziato il restauro. Invito i cittadini a partecipare all’evento religioso, per poter ammirare un dipinto bellissimo con secoli di storia che ritorna visibile a tutti” conclude il Sindaco Miglio.
Alla cerimonia in Cattedrale per la presentazione del restauro della “Resurrezione del figlio della vedova”, dell’artista Marcantonio Pascucci, saranno presenti, oltre al Sindaco Miglio, S. E. Rev.ma Mons. Lucio Angelo Renna, il prof. Saverio Russo, Presidente della Fondazione della Banca del Monte di Foggia, Ente che ha finanziato il restauro del suddetto dipinto, Don Giuseppe Ciavarella, Parroco della Cattedrale, dott. Roberto M. Pasquandrea, Direttore dell’Ufficio per i Beni Culturali Ecclesiastici; sig. Leonardo Maddalena, restauratore.

Tags: , , , ,

Category: CULTURA, Notizie

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: