ATTUALITA' Notizie 

Una petizione per fermare l’abbattimento dei pini su viale 2 Giugno

Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

pini viale 2 giugnoUna petizione è partita sui social network per fermare l’abbattimento dei pini su viale Due Giugno nel tratto che da via Apricena conduce a porta San Marco. Dalla rete alcuni cittadini, supportati da Sel, Legambiente e Altra Città, hanno avviato una raccolta firme indirizzata al sindaco Gianfranco Savino e al presidente della Regione, Nichi Vendola, per chiedere di salvare gli alberi ancora in piedi e integrarli nel progetto di rigenerazione urbana. Nelle ultime ore decine di pini sono stati abbattuti per fare largo alla rigenerazione urbana di quel tratto di strada, che prevede il rifacimento dei marciapiedi e la creazione di un ecoboulevard con pista ciclabile. Da palazzo Celestini tranquillizzano i sanseveresi annunciando che aceri e platani saranno piantati per sostituire i pini, rimossi a causa delle radici che con il tempo avevano danneggiato non solo l’asfalto ma anche le condutture idriche della zona. Le rassicurazioni, però, non hanno fermato la protesta di quanti chiedevano che i pini venissero quantomeno ripiantati in altre zone della città. “Trapiantare altrove questi pini – spiega il presidente del circolo sanseverese di Legambiente, Renato Regina – sarebbe stato dispendioso e quasi inutile, infatti i pini una volta sradicati non attecchiscono facilmente. Però pur di difendere il patrimonio arboreo mi sarei speso di più, salvando almeno i pini più dritti, più stabili e più lontani dalle abitazioni arricchendo il nuovo progetto di rigenerazione urbana con un patrimonio arboreo di circa trent’anni “. Da Legambiente chiedono anche che i tronchi degli alberi abbattuti vengano utilizzati per creare percorsi naturali all’interno del parco Baden Powell. “Questa proposta – continua Regina – è già stata avanzata nei forum cittadini in cui i progetti di rigenerazione urbana sono stati discussi. Ci chiediamo che fine abbia fatto questa proposta e se l’amministrazione intende portarla avanti o è sfumata definitivamente”. Secondo Legambiente le proteste dei cittadini andrebbero valutate non come proposte disfattiste ma intese in maniera positiva, apprezzando il contributo di quanti intendono salvaguardare il patrimonio arboreo della città.

http://www.change.org/petitions/alberi-patrimonio-di-tutti-evitare-che-vengano-abbattuti-gli-alberi-nella-mia-città

Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

Articoli sullo stesso argomento

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: