ufficio tributiATTUALITA' Notizie 

Uffucio Tributi, avviso ai contribuenti

ufficio tributiL’Amministrazione Comunale rende noto alla cittadinanza che nei prossimi giorni verranno notificati gli avvisi di accertamento per il pagamento della Tarsu/Tares/Tari per gli anni dal 2011 al 2015, relativamente alle utenze non denunciate e/o denunciate parzialmente.
Tali atti saranno adottati nel rispetto delle norme di cui al comma 645 dell’art.1 della L. 147/2013, il quale stabilisce che “la superficie delle unità immobiliari a destinazione ordinaria iscritte o iscrivibili nel catasto edilizio urbano assoggettabile alla TARI è costituita da quella calpestabile dei locali e delle aree suscettibili di produrre rifiuti urbani e assimilati”.
Considerato che per il dato relativo alla superficie imponibile, ai fini del suddetto tributo, la normativa vigente consente l’utilizzo di quello indicato nella visura catastale, come reso disponibile a seguito del Comunicato dell’Agenzia delle Entrate del 9 novembre 2015, e che tale dato è stato utilizzato nei soli casi in cui la misura della superficie calpestabile non fosse disponibile;
Visto il nuovo “Regolamento Generale delle Entrate Tributarie comunali”, approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 8 del 30.03.2017, il quale all’art. 29 prevede l’applicazione nel massimo della sanzione nel caso in cui il contribuente ometta la dichiarazione ai fini TARSU/TARES/TARI, oppure adotti un comportamento non improntato ai principi di lealtà, correttezza e buona fede, posto in essere anche attraverso omissioni e/o la presentazione di atti o documenti dai quali emerga una falsa rappresentazione della realtà finalizzata ad indurre in errore l’ufficio;
Tenuto conto che, per effetto delle legge 27 luglio 2000 n. 212, i rapporti tra contribuenti e l’amministrazione finanziaria devono essere improntati al principio della collaborazione e della buona fede;
Vista la legge n. 241/90 che detta norme di trasparenza e di semplificazione degli atti amministrativi a tutela dei contribuenti;
Visto l’art. 7 del vigente Regolamento comunale generale delle entrate sui rapporti con il contribuente e diritto di informazioni;
INVITA
i contribuenti che non fossero in regola con le disposizioni normative e regolamentari innanzi rappresentate, a denunciare spontaneamente all’Ufficio Tributi eventuali omissioni o infedeltà nelle dichiarazioni ai fini TARSU/TARES/TARI al fine di poter beneficiare dell’applicazione delle sanzioni minime previste per legge;
inoltre, qualora vengano rilevate dall’ufficio difformità tra la superficie catastale e quella calpestabile utile ai fini della corretta tassazione, il Comune si rende pienamente disponibile a sopralluoghi presso le singole unità immobiliari a proprie cure e spese, riscontrando l’esatta consistenza delle superfici assoggettabili a tributo.
Per ulteriori informazioni e chiarimenti è possibile rivolgersi all’Ufficio Tributi, sito in San Severo alla via Guareschi il lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.00

Related posts

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: