Leonardo-CiribeniSPORT 

Allianz San Severo, confermato anche quest’anno Leonardo Ciribeni

Leonardo-CiribeniNon c’è domenica, non c’è giorno libero o di riposo per il DS Sollazzo e coach Salvemini, che stanno lavorando per strutturare un roster che rispecchi e rispetti le volontà e gli obiettivi societari.

Il terzo tassello è un volto ormai noto al popolo giallonero: si tratta di una riconferma importante, voluta e sentita da entrambe le parti.

Raggiunto al telefono, queste le sue prime parole: “Rimanere a San Severo, per il terzo anno consecutivo, nonostante le diverse proposte ricevute, per me è un grande onore. Un ringraziamento particolare voglio farlo a Piero Coen per questi due fantastici anni, in cui mi ha fatto crescere tantissimo sotto ogni punto di vista. Ringrazio altresì la società che, ancora una volta, ha deciso di puntare su di me. E non posso che ringraziare i tifosi tutti, sempre presenti e calorosi, sempre dalla nostra parte. Restare qui era la mia priorità. I have a dream… un sogno che voglio realizzare con voi!”

La Cestistica San Severo è quindi lieta di comunicare che il giocatore Leonardo Ciribeni indosserà, anche quest’anno, la casacca giallonera.

“Bomber” (così soprannominato dalla piazza), non ha bisogno di presentazioni. Nato a Sant’Elpidio a Mare il 10 Maggio 1992, esperto di questa categoria avendo militato a Fossombrone, Anagni, Riva del Garda e Montegranaro, con la parentesi in quel di Capo d’Orlando in Lega Due, è così alla sua terza stagione consecutiva in quel di San Severo, candidandosi evidentemente anche alla carica di capitano per la compagine dauna.

Ultima stagione in crescendo rispetto al passato, ancora in doppia cifra in termini di realizzazioni, con 13.0 punti di media (high score 26pt in quel di Venafro), con percentuali dal campo che superano il 55%, ed oltre 3 assistenze di media (high stagionale 8a. in casa, sempre con Venafro), il tutto in soli 26 minuti di media di impiego.

Ciribeni è dunque il terzo “senior” e va ad aggiungersi ai nuovi arrivi Emidio Di Donato e Riccardo Bottioni.

Related posts

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: