SPORT 

Allianz Pazienza San Severo, acuto con dedica: Michele, questa vittoria è per te!

Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

29132929_1690816330985723_967064023969387745_nVittoria sentita per la capolista, in un match a senso unico. Ortona regge l’urto per 20′ ma la terza frazione è fatale: San Severo sistema la difesa e le percentuali, specie nel tiro pesante, chiudendo anzitempo il match. MVP dell’incontro è un immenso ed immarcabile Rezzano, con 31 punti (80% dal campo) e 36 di valutazione. Neanche l’episodio Di Donato, caduto malamente sotto canestro nella seconda frazione desta alcuna preoccupazione.

La Allianz Pazienza San Severo torna a giocare dopo la bellissima esperienza in Coppa Italia in un classico incontro testa-coda con la defezione importante di capitan Ciribeni e la curiosità tutta rivolta a Levan Babilodze, che ripaga l’attesa con una buona prestazione. Prima del match è stato osservato un minuto di silenzio, in un PalaCastellana commosso, per la scomparsa prematura dello storico custode, tifoso ed amico Michele Ciavarella.

La cronaca: partenza a tutto gas per entrambe le squadre che trovano il primo canestro dalla lunga distanza con Rezzano e Martino. Bottioni e Di Donato fanno subito sentire la propria presenza sotto le plance. Il tabellone segna 11-7 dopo i liberi di D’Arrigo, che replica un minuto dopo per il 13-9 al 6′ minuto. Squadre nervose che si “rispondono” a suon di canestri dalla linea del tiro libero ancora con Bottioni e Crusca, che poi punisce i padroni di casa dai 6,75 (15-14 al 9′). La prima frazione si chiude 17-14 proprio con il canestro dell’ultimo arrivato in casa Allianz Pazienza, Babilodze.

Il secondo quarto si apre con le marcature di Malagoli e D’Eustachio (quest’ultimo da tre punti) e poi ancora con i due liberi segnati da Di Donato, che permettono alla Cestistica di tornare a quattro punti di vantaggio. Il buon momento dei padroni di casa continua con i canestri di Bottioni e Malagoli (25-17 al 14esimo). Gli ospiti provano a ridurre il vantaggio con un difficilissimo canestro in “reverse” di Martelli, che poi si replica dalla lunga distanza. Quando il tabellone recita 27-24 Salvemini getta nella mischia anche il giovane Coppola che segna 1/2 dalla lunetta dopo un fallo subito su un bel rimbalzo offensivo, a cui segue il libero di Di Donato e l’inchiodata in contropiede di Smorto (33-26 al 19′). Gli ultimi secondi della seconda frazione si chiudono con i canestri dalla lunga distanza di Coppola e Petrovic (38-29).

Al rientro sui legni la Allianz appare subito caparbia e piazza un mini-break con Smorto e Rezzano, primo a raggiungere la doppia cifra. Il buon momento per i ragazzi di coach Salvemini continua nonostante i canestri di Malfatti e del solito Crusca; l’Allianz, infatti, comincia a macinare gioco e si porta sul +17 con la mano calda di Smorto e Scarponi che ne piazza due dalla lunga distanza. Gli ultimi due minuti sono tutti di Rezzano che risponde ai canestri di Jovicevic (62-44 dopo 28′). Ortona non riesce a sopperire all’offensiva dei padroni di casa che chiudono il terzo quarto sul 62-48 continuando le rotazioni di gioco anche con Ventrone e Iannelli.

La quarta ed ultima frazione di gioco si apre con un gioco da tre punti di D’Eustachio, a cui rispondono i canestri di Coppola e Rezzano, assoluto mattatore dell’incontro (66-51). La formazione abbruzzese vede lontana la rimonta e si affida a Jovicevic e alle soluzioni di Malfatti (72-57 al 35′). Il vantaggio viene consolidato con 6 punti facili in contropiede di Bottioni e Smorto e dal canestro dalla lunga distanza di Babilodze che porta i padroni di casa a +22. Ortona deve cedere il passo alla capolista che chiude l’incontro sull’86-64 con i liberi di Iannelli e Malagoli.

Nel prossimo impegno di campionato, in programma domenica domenica 18 Marzo alle ore 18 la Allianz Pazienza San Severo sarà di scena nuovamante al PalaGuerrieri di Fabriano ma questa volta da capolista (quasi) certa del suo primo posto.

Il tabellino

Allianz Pazienza Cestistica San Severo – We’re Basket Ortona 86-64 (17-14, 21-15, 24-19, 24-16)

Allianz Pazienza Cestistica San Severo: Massimo Rezzano 31 (6/6, 5/8), Antonio Fabrizio Smorto 12 (6/8, 0/1), Riccardo Bottioni 10 (4/9, 0/1), Riccardo Malagoli 8 (3/6, 0/1), Emidio Di Donato 7 (1/2, 0/1), Ivan Scarponi 6 (0/1, 2/7), Luigi Coppola 6 (1/2, 1/1), Levan Babilodze 5 (1/4, 1/3), Giuseppe Iannelli 1 (0/0, 0/0), Vincenzo Ventrone 0 (0/2, 0/0), Vittorio Mecci 0 (0/0, 0/0), Leonardo Ciribeni 0 (0/0, 0/0) – Coach: Giorgio Salvemini

Tiri liberi: 15 / 20 – Rimbalzi: 37 12 + 25 (Emidio Di donato 11) – Assist: 25 (Riccardo Bottioni 8)

We’re Basket Ortona: Luca Malfatti 14 (5/9, 1/7), Marcello Crusca 9 (0/0, 2/5), Fabio D’Eustachio 9 (2/4, 1/4), Nicolas D’Arrigo 8 (2/4, 0/1), Danilo Petrovic 7 (2/3, 0/3), Pavle Jovicevic 7 (1/1, 0/0), Alex Martelli 5 (1/5, 1/3), Diego Martino 3 (0/3, 1/1), Filip Pavicevic 2 (1/2, 0/0), Alessio Agostinone 0 (0/0, 0/0), Albi Daja 0 (0/0, 0/0), Angelo Fabiano 0 (0/0, 0/0) – Coach: Claudio Corà

Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

Articoli sullo stesso argomento

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: