altra Comune_SanseveroATTUALITA' Notizie 

Sorteggiati i partecipanti al progetto “Il viaggio della Memoria”

altra Comune_SanseveroPresso l’Ufficio del Segretario Generale del Comune di San Severo, dott. Giuseppe Longo, si è proceduto alla valutazione ed successivo al sorteggio delle domande presentate per la partecipazione al Progetto “Treno della memoria 2018” promosso dall’Amministrazione Comunale – Assessorati alla Pubblica Istruzione e Politiche Giovanili, in collaborazione con l’Associazione Culturale ”Il Treno della memoria”.
Al progetto il “Treno della Memoria” hanno presentato domanda i ragazzi residenti nel Comune di San Severo con età compresa tra 18 e 25 anni, che non hanno mai partecipato a tale progetto o a medesimi progetti organizzati da altri Enti e che si sono impegnati a progettare, realizzare e presentare al Comune di San Severo un reportage sull’esperienza vissuta e a raccontare la stessa online tramite i social network.
Il progetto prevede un viaggio didattico della durata di nove giorni con destinazione Cracovia e Auschwitz (Polonia) e partenza suddivisa in gruppi, il 19 – 23 e 27 Gennaio 2018. La quota di partecipazione per ciascun ragazzo è di €. 350,00: comprende il viaggio in pullman A/R, l’alloggio, prima colazione, ingresso e visite guidate nei musei ed è a totale carico del Comune di San Severo. Sono a carico dei partecipanti le spese per i pasti e per il viaggio fino a Bari, ove è prevista la partenza.
A seguito delle istanze pervenute e dopo una valutazione delle stesse, con esclusione di alcune perché non conformi al formulario previsto dal bando di partecipazione, sono stati sorteggiati i seguenti candidati: Mario Battista, Biagio Sardella, Emanuela Testa, Camilla La Sala e Maria Soccorsa Caposiena.
“E’ una grande opportunità per questi cinque ragazzi che siamo felici di poter sostenere – dichiara il Consigliere Comunale Antonio Stornelli che ha seguito il percorso del progetto –
in quello che possiamo definire un viaggio formativo alla scoperta delle nostre radici per non dimenticare, e che alla luce delle attuali vicende di odio, di intolleranza, violenza, di forze neo fasciste, assume ancora più significato. Un viaggio altamente educativo in grado di coniugare attività di intrattenimento artistico-culturale, testimonianze dirette della storia, momenti frontali e laboratori. Quanto ai candidati che non sono stati sorteggiati, saranno coinvolti nelle altre iniziative – eventi che l’Amministrazione Comunale ha in animo di organizzare per la Giornata della Memoria 2018 in programma il prossimo 27 gennaio, in maniera tale da integrare anche gli altri giovani nello spirito del progetto e far diventare anche loro, come i cinque che partiranno, testimoni di memoria”.

Related posts

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: