Mercato a km0, gli attivisti M5S chiedono di istituire l’iniziativa

| 07/04/2017, 15:18

mercatoviazannottiL’associazione actVism San Severo, il meetup 5 stelle San Severo, il Meetup Pentastellati e il Meetup Attivisti per San Severo e il Gruppo Zero San Severo chiedono al Sindaco Miglio e all’Amministrazione Comunale di avviare in tempi brevi la sperimentazione per istituire il mercato contadino a Kilometro Zero denominato #TAVOLIEREFILIERACORTA.

“In data 23 febbraio 2015 l’amministrazione comunale – spiegano gli attivisti – deliberava il ‘Regolamento per la disciplina del mercato contadino #TAVOLIEREFILIERACORTA.
Il provvedimento voleva istituire in via sperimentale il Mercato contadino denominato #TAVOLIEREFILIERACORTA presso l’area mercatale attrezzata di Porta San Marco, ubicata tra le vie Zannotti – Don Minzoni al fine di favorire la valorizzazione delle produzioni locali con l’obiettivo di promuovere il contesto ambientale in cui queste avvengono, proponendo un circuito breve ed un rapporto diretto tra produttori e consumatori che, accorciando il numero degli intermediari commerciali ne diminuiscono il prezzo finale.
L’attività mira, altresì, a recuperare e valorizzare la cultura contadina come motore economico e culturale della comunità sanseverese, attraverso la contaminazione tra proposta enogastronomica e artistico/culturale,
in cui l’incontro tra prodotti del territorio e forme artistiche concorre alla costruzione di un nuovo modello di società che rimetta al centro della vita comunitaria significati che vanno oltre il semplice consumo.
Non appena sarebbero stati conclusi i lavori di ristrutturazione dell’area mercatale di Porta San Marco con conseguente collaudo della struttura e al rilascio dell’agibilità, nonché all’acquisizione del prescritto parere igienico-sanitario da parte dell’ASL competente si poteva avviare la sperimentazione che ad oggi non ci risulti abbia preso vita”.

Tags: , , ,

Category: ATTUALITA', Notizie

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: