teatroVerdiCULTURA Notizie 

Max Giusti al Verdi con “Di padre in figlio”

teatroVerdi

di Ciro Mancino

Max Giusti calca nuovamente il teatro Giuseppe Verdi. L’appuntamento è per sabato 22 Marzo alle 21 quandrò andrà in scena la sua ultima commedia “Di padre in figlio” scritta dal conduttore e Andrea Lolli, Claudio Pallottini e Giuliano Rinaldi con la conlonna sonora di Gaetano Curreri. Una commedia insolita, soprattutto per Max Giusti, che, per la prima volta, mischia comicità e spontaneità con un grande novità. Infatti, l’attore affronta il rapporto padre – figlio, quasi sempre fatto di silenzi, abbracci mancati, sguardi e parole non dette. La scena si apre con una semplice passeggiata al parco; un uomo che spinge il figlio nella carrozzina. Un pargolo con tutta la vita davanti, un padre con un bel po’ di vita già vissuta e la speranza di viverne altrettanta. Un inevitabile confronto tra generazioni: quella di un ragazzo cresciuto nei pesanti anni 70, gli anni 80 da bere e i 90 tutti da rifare sotto la guida di un genitore amato e temuto come tutti i padri di quell’epoca; il figlio, nato nel terzo millennio all’ombra di una grande crisi e all’alba di rivolgimenti culturali e storici e il padre che fatica a comprendere. Il protagonista si interroga sul perché il mondo giri al contrario e si pone tanti altri quesiti per avere delle certezze da consegnare al figlio. Certezze che sarà quest’ultimo a dare al padre tra un vagito e un ruttino. Uno spaccato d’Italia, dunque con una grande consapevolezza, che forse molte cose non saranno mai più le stesse.

Related posts

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: