Notizie POLITICA 

L’opposizione ribadisce: “non c’è stata alcuna sfiducia al Presidente”

Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

consiglio“E’ falso affermare che il Presidente è stato sfiduciato: otto consiglieri piu’ il sindaco hanno solo approvato un ordine del giorno con cui hanno chiesto le dimissioni del presidente del consiglio comunale”. Così i gruppi di opposizione rispondono alla maggioranza dopo che la stessa ha approvato un ordine del giorno in consiglio comunale che chiede le dimissioni del president Luigi Damone. “Non può sfuggire a nessuno – continuano dall’opposizione – l’esiguità del numero raccolto attorno a tale proposta, la frammentazione della maggioranza su questo tema, la palese e motivata astensione di quattro consiglieri di maggioranza che hanno affrontato nel merito la questione, svuotandola completamente di contenuto e chiedendo di non votare lo strumentale ed inutile accapo. Come correttamente illustrato dal consigliere Demaio, infatti, il Presidente può assentarsi, può fare politica fuori dalle sedi istituzionali, non risponde alla maggioranza che lo ha eletto, ha ben diretto i lavori consiliari, per cui era palese l’assenza dei presupposti giuridici, logici ed istituzionali per la richiesta di dimissioni”. Dall’opposizione ricordando che l’ordinamento, infatti, per garantire le funzioni del Presidente del Consiglio ne ha blindato la carica. “Damone – continuano dall’opposizione – è stato eletto da una maggioranza qualificata (20 voti a favore), è il maggior suffragato presente in aula con oltre 550 voti di preferenza, ha sempre garantito il corretto funzionamento del Consiglio nonostante i toni accesi che hanno caratterizzato questa legislatura, ha destinato in beneficenza l’indennità presidenziale”. Infine dai banchi della minoranza ricordano che se l’opposizione non avesse deciso di non partecipare alla seduta la richiesta di dimissioni approvata, che non ha alcun effetto giuridico, sarebbe stata bocciata. “I consiglieri di opposizione erano nove, la maggioranza di otto più il sindaco, e quattro gli astenuti. Presentare questo risultato come una vittoria è la prova di una continua dissociazione dalla realtà da parte di alcuni soggetti che provano a sviare l’attenzione con inutili polemiche, mentre la città è sempre più in difficoltà”.

Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

Articoli sullo stesso argomento

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: