ATTUALITA' Notizie 

L’Aamministrazione presente al Cine Cicolella alla giornata: “A scuola di legalità col cinema”

Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

INCONTRO CINE CICOLELLA 3L’Amministrazione Comunale ha partecipato al Cinema Cicolella alla mattinata interamente dedicata alla promozione della cultura della legalità grazie al cinema. L’occasione è stata quella della prima presentazione del catalogo Agiscuola 2017/2018, a cura di Agis Puglia e Basilicata. L’incontro, alla presenza del Sindaco avv. Francesco Miglio, dell’Assessore alla Cultura avv. Celeste Iacovino, e dell’Assessore ai Lavori Pubblci rag. Michele Del Sordo, è stato rivolto agli studenti e ai docenti delle scuole superiori di secondo grado della città e ha previsto diversi momenti di approfondimento sui temi della legalità.
La giornata è stata aperta dai saluti istituzionali affidati al sindaco Miglio, all’Assessore Iacovino al dirigente vicario Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia, Mario Trifiletti. La presentazione del nuovo catalogo Agiscuola 2017/2018 è stata di Francesca Rossini, segretario dell’Unione Interregionale Agis di Puglia e Basilicata, e del presidente di Agiscuola, Ferdinando Cicolella. A seguire si è tenuta la proiezione del docufilm “Franco Marcone – Un uomo in piedi e la signora vestita di nebbia” diretto da Mimmo Mongelli.
Ha chiuso la mattinata il dibattito con la partecipazione di personalità impegnate nella diffusione della cultura della legalità. Sono intervenuti: don Aniello Manganiello, prete di frontiera, già parroco di Scampia, Oreste De Finis, avvocato della famiglia Marcone, Romano De Grazia, della Corte Suprema, professore di Diritto Penale dell’Economia nell’Università di Perugia, l’onorevole Elio Veltri, il regista Mongelli.
“E’ stata una mattinata dalla grande rilevanza socio culturale – dichiara il Sindaco Miglio – ringrazio quanti hanno organizzato questo evento davvero formativo per i nostri ragazzi, sia per avvicinarli al mondo del cinema e dello spettacolo, ma anche per capire meglio quello che resta uno dei più inquietanti misteri italiani, il “caso Marcone” che è ancora oggi irrisolto”.

Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

Articoli sullo stesso argomento

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: