ATTUALITA' Notizie 

Il No unanime del consiglio alla centrale solare termodinamica: l’intervento del Sindaco

Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

“Sull’argomento – dichiara il Sindaco avv. Francesco Miglio – il voto unanime espresso nella seduta di ieri sera da parte del Consiglio Comunale non ha fatto altro che confermare la volontà già espressa in modo chiaro e netto. Un voto che sgombra il campo anche da chi voleva fare polemica e ricamare consensi sulla questione. Una discussione che ha evidenziato le evidenti responsabilità di chi ha voluto la centrale termoelettrica. Se infatti oggi è possibile presentare una proposta, per l’impianto solare termodinamico, è soprattutto grazie alla presenza della centrale a turbogas. Senza di quella non ci sarebbe, oggi, questa proposta essendo, l’impianto termodinamico, per natura progettuale, in simbiosi con la centrale Enplus. Abbiamo chiuso il consiglio con la proposta di modificare e integrare la delibera oggetto di votazione perché riteniamo che su questo argomento serva una maggiore conciliazione delle forze politiche e della società civile. Non servono primogeniture ma uno sforzo corale per garantire a questo territorio la giusta valorizzazione, il rispetto che merita, la ferma volontà di immaginare un futuro assai diverso per questa città. Un futuro che abbiamo provato a tratteggiare in questi anni e che deve sempre di più investire in maniera strutturata sul rispetto ambientale, sulla nostra agricoltura, sul nostro patrimonio storico, culturale e paesaggistico. Per questo ci corre l’obbligo di auspicare un voto unanime anche nel prossimo Consiglio Comunale, che si terrà il 13 e 14 giugno, quando i consiglieri saranno chiamati ad esprimersi sulle controdeduzioni alle osservazioni per l’Adeguamento del Piano Urbanistico Generale al Piano Paesaggistico Territoriale Regionale (PPTR). Uno strumento che aggiunge ulteriori tutele al paesaggio rurale, rendendo ancora più difficile l’installazione di impianti come quello oggetto di discussione e che è stato una grande occasione per ripensare, dal punto di vista culturale e urbanistico, lo sviluppo di questo territorio”.

Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

Articoli sullo stesso argomento

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: