CasermaVigiliSanSeveroATTUALITA' Notizie 

I vigili urbani danno i numeri: 13 mila i verbali nel 2012

CasermaVigiliSanSeveroResi noti dal comandante della polizia Municipale, Maggiore Ciro Sacco, i dati relativi all’attività dei vigili urbani nel 2012. Nell’anno appena trascorso sono stati circa 13 mila i verbali emessi per un importo di 1 milione e 8 mila euro dei quali circa 368 mila euro già riscossi, mentre per la rimanente somma di 640 mila euro sono in corso le procedure di riscossione. 276 sono stati i veicoli sequestrati, 236 gli incidenti stradali, sono state 242 le violazioni accertate ai regolamenti comunali e alle ordinanze per un totale di sanzioni di circa 135 mila euro. In tema di edilizia e igiene ambientale 115 sono stati i controlli ai cantieri edili, dei quali 25 per accertare gli scarichi di inerti, mentre 75 sono stati i verbali per quanti non hanno rispettato il Regolamento di Igiene e Ambiente per un introito di circa 14 mila euro a cui si sommano le 29 sanzioni riscontrate dagli agenti della polizia municipale per la violazione dell’ordinanza sul taglio dell’erba per un ammontare di circa 10mila euro. Circa 104 mila euro sono stata invece le entrate dalle 77 sanzioni per la violazione della Legge 114 inerente il commercio e l’annona. Dieci sono state, infine, le sanzioni emesse a seguito dell’ordinanza per contrastare il fenomeno della prostituzione.

“Tutti gli obiettivi strategici – spiega il comandante Ciro Sacco – sono stati raggiunti. Per tutto l’anno è stato particolarmente attenzionato lo smaltimento dei rifiuti, con particolare attenzione allo smaltimento dei rifiuti urbani con il sistema del porta a porta”. Il comandante ha evidenziato che nel corso dell’anno numerosi sono stati i posti di blocco disposti nelle periferie della città in orari diversi. Inoltre numerosi controlli sono stati effettuati sullo smaltimento degli inerti, effettuando un controllo mirato su alcuni artigiani e muratori irregolari che non possedevano l’iscrizione alla Camera di Commercio.

“Nel 2013 – conclude Sacco – al fine di rendere un servizio più dinamico e teso al monitoraggio delle periferie saranno acquistate cinque nuove autovetture. Inoltre, tramite il servizio integrato con i due nuclei annona e radiomobile verrà potenziato il controllo dei pubblici esercizi in relazione ai rumori e alle soste selvagge intorno ai locali maggiormente frequentati dai giovani”.

Related posts

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: