Emergenza criminalità: il Sindaco e la Giunta al terzo giorno di sciopero, ma nulla si è mosso

| 25/02/2017, 10:38

16683873_117658615419977_5872713946923952267_nContinua anche oggi, e siamo al terzo giorno consecutivo, lo sciopero della fame del SindacoFrancesco Miglio e di tutta la sua compagine assessoriale che continuerà sino a quando il Governo non avrà dato concreti segnali di presenza sul territorio di San Severo per meglio fronteggiare l’emergenza criminalità, assicurando i livelli di vivibilità che ogni cittadino italiano deve avere. “Abbiamo avuto un primo incontro con il Prefetto di Foggia, dott.ssa Tirone, ma è evidente che i segnali debbano giungere dal Governo Centrale e al momento – come ha confermato il Sindaco Miglio – nulla si è mosso, San Severo e la sua comunità continuano ad essere ignorati, ma noi abbiamo il diritto – dovere di continuare nella nostra protesta, la settimana prossima, se mancheranno ancora segnali di concrete risposte da parte dei ministeri competenti, non esiterò ad intraprendere un’azione ancora più forte per far si che il Governo presti la giusta e dovuta attenzione alla nostra terra”.
Lo sciopero della fame avviato dal Sindaco Miglio, dal Vice Sindaco Francesco Sderlenga e dagli Assessori che compongono la Giunta Municipale, ha comunque contribuito a suscitare l’attenzione di tutti i mass media nazionali sulla nostra città. Nel giro di soli due giorni i maggiori network televisivi, radiofonici, agenzia stampa, giornali on line, si sono soffermati sul problema criminalità a San Severo e sulle tre rapine commesse nel giro di pochi minuti nella sola serata di mercoledì 22 febbraio: in ordine sparso citiamo servizi e dirette mandate in onda su tutti i canali RAI, su RadioRai, Canale 5, Rete 4, TGCom24,  Ansa, Tele Norba, tanti canali di respiro provinciale e regionale, la partecipazione ai maggiori programmi di intrattenimento sui canali televisivi e radiofonici.
Lunedì 27 febbraio sarà a San Severo in Piazza Municipio per una diretta nazionale Pomeriggio Cinque, la nota trasmissione di Canale 5 condotta da Barbara D’Urso, seguita da milioni di telespettatori: “Abbiamo volutamente usato un tono forte di protesta – conclude il Sindaco Miglio – siamo stanchi di vedere le nostre famiglie recarsi senza tranquillità alcuna negli esercizi commerciali, nelle farmacie, nelle tabaccherie: il Governo ci deve ascoltare, lo Stato deve garantire al più presto una maggiore attenzione alla nostra città, alzando l’asticella della presenza delle Forze dell’Ordine sul nostro territorio, dando segnali concreti ed inequivocabili che la gente e noi stessi attendiamo da tempo”.

Tags: , , , , , ,

Category: Notizie, POLITICA

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: