CULTURA 

TRENO DELLA MEMORIA:OGGI L’INCONTRO ALLA BIBLIOTECA MINUZIANO PER RACCONTARE L’ESPERIENZA VISSUTA DAI RAGAZZI.

Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

MEMORIAMercoledì 4 Aprile, alle ore 18:30 presso la Biblioteca Comunale “Minuziano”, l’Amministrazione Comunale promuove l’incontro per raccontare e “restituire” alla cittadinanza l’esperienza vissuta dai ragazzi partecipanti al treno della memoria.
Il racconto di un viaggio che ripercorrerà, insieme a loro, le tappe della seconda guerra mondiale, i suoi orrori, lo sterminio nei campi di concentramento.
“Perché la memoria non sia retorica del ricordo ma impegno quotidiano. Perché quello che è stato non accada mai più” titolo della conferenza è il monito ma soprattutto rappresenta lo spirito con cui abbiamo aderito a questa manifestazione che ha portato 5 ragazzi di San Severo alla volta di Budapest, Cracovia, i campi di Auschwithz e Birkenau. Le loro testimonianze, emozioni, foto e video, per ricordarci il nostro dovere di essere testimonia di memoria. “Una iniziativa a cui abbiamo aderito con grande convinzione” afferma il consigliere Antonio Stornelli che porterà i saluti dell’amministrazione comunale “ perchè riteniamo di assoluto interesse e attualità. Il dovere delle istituzioni deve sempre essere quello di educare ai fondamentali principi di giustizia, uguaglianza, rispetto dei diritti fondamentali, in un contesto sempre più preoccupante nel quale l’oblio rischia di divenire legge oltre che fenomeno sociale, in cui revisionismi storici e richiami a pericolose ideologie tornano con sempre maggior forza”.
Oltre alla biblioteca l’iniziativa coinvolgerà anche il Liceo Polivalente Pestalozzi, la mattina di giorno 4, e la scuola media Petrarca nella mattinata di giorno 5. “Un sincero ringraziamento alle professoresse Rita Russi e Maria Soccorsa Colangelo, oltre che alla dirigenti De Finis e Bianco, per aver coinvolto i loro istituti per “Coltivare la Memoria” ancora oggi un vaccino prezioso contro l’indifferenza e ci aiuta, in un mondo così pieno di ingiustizie e di sofferenze, a ricordare che ciascuno di noi ha una coscienza e la può usare come ci ha ricordato Liliana Segre con la sua nomina a senatrice a vita” ha concluso il sindaco Francesco Miglio annunciando che, anche per i prossimi anni, si proseguirà con la partecipazione alla iniziativa del Treno della Memoria.

Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

Articoli sullo stesso argomento

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: