CULTURA 

Le Giornate Europee del Patrimonio 2018 al MAT sabato 22 e domenica 23 settembre 2018

Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

Nelle giornate di sabato 22 e domenica 23 settembre, molti luoghi di cultura italiani, in particolare quelli di norma chiusi al pubblico, attiveranno aperture speciali, visite guidate, eventi di vario tipo, aderendo alle Giornate Europee del Patrimonio, organizzate dal MIBAC, che propongono per il 2018 il tema “L’arte di condividere”. Le Giornate Europee del Patrimonio, promosse dall’anno 1991 dal Consiglio d’Europa e dalla Commissione Europea, sono uno degli eventi culturali più fortunati, che conta su una vasta partecipazione di pubblico. Anche quest’anno il MAT Museo dell’Alto Tavoliere di San Severo aderisce alle Giornate Europee del Patrimonio (GEP 2018) per condividere il proprio patrimonio archeologico e artistico con il pubblico.
“Questa volta – dichiarano il Sindaco avv. Francesco Miglio e l’Assessore avv. Celeste Iacovino – si tratterà di un originale “itinerario” che viene attivato nell’ambiente comunicativo dei social: nel corso delle due giornate, infatti, attraverso le pagine Facebook (MAT Museo dell’Alto Tavoliere) e Instagram (mat_museo_alto_tavoliere) del museo verranno svelati gli ambienti, i reperti, le sculture, i personaggi dei fumetti presenti nelle vetrine o negli spazi museali. Vasi e sculture parlanti si racconteranno ai followers in un viaggio nel tempo inedito, in cui tutti gli amici del MAT inviteranno i partecipanti a condividere l’esperienza di visita.Il fine è sempre quello di sperimentare nuove forme di conoscenza e proporre i consueti itinerari all’interno della struttura museale da altri punti di vista, più in sintonia con il modo di comunicare e instaurare relazioni virtuali, tipico delle nuove generazioni”.
Le Giornate Europee del Patrimonio, programmate dalla Direttrice del Museo dell’Alto Tavoliere, dott.ssa Elena Antonacci, prevedono la sperimentazione, da parte dello staff del MAT, di un nuovo “percorso” che coinvolgerà alcuni dei beni presenti negli ambienti museali ospitati all’interno di un antico convento francescano.
Ma per coloro che al mondo virtuale preferiscono la vita reale, la modalità face-to-face, nel corso delle due giornate, il MAT resterà aperto con le consuete visite guidate gratuite alle proprie collezioni. Ma con un’unica novità: vignette e balloon invaderanno le nostre sale, segnalando lungo il percorso la presenza di reperti e/o opere con frasi che ne mettano in evidenza alcuni caratteri. I visitatori potranno utilizzarli per scattarsi dei selfie, da condividere sulle pagine social del MAT partecipando alla “gara/gioco” virtuale “Se fossi un reperto…mi somiglia di certo!”.
Le operatrici del Servizio Civile Nazionale proporranno nelle giornate del 22 e 23 settembre, la visita alle sale che ospitano la collezione archeologica, la pinacoteca a Luigi Schingo, l’archivio Splash “A.Pazienza” nei seguenti orari: sabato 22 settembre dalle ore 18.00 alle ore 21.00; domenica 23 settembre dalle ore 10.30 alle ore 13.30 e dalle ore 18.00 alle ore 21.00. Per il week end delle GEP 2018, l’originale percorso è stato ideato in collaborazione con gli operatori della Cooperativa Lavoro&Solidarietà, dott.sse Anna Coppola, Gioseana Diomede, Valentina Giuliani e realizzato dai dottori Giuseppe Di Iorio, Valeria Fatone, Graziano Urbano e Antonello Vigliaroli, con l’ausilio delle Operatrici del Servizio Civile Nazionale, progetto“#CulturaèPartecipazione: il Museo che accoglie”, Marika Cipriani, Ilaria Nardino, Erika Salcone.
INFO: MAT MUSEO ALTO TAVOLIERE Piazza San Francesco, 48 San Severo FG Tel. 0882.339611 Email: museocivicosansevero@alice.it Facebook: MAT Museo dell’Alto Tavoliere Twitter: @MATSanSevero Instagram: mat_museo_alto_tavoliere

Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

Articoli sullo stesso argomento

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: