CULTURA 

Domenica 15 luglio l’evento LASCIATI SPIAZZARE! TRA MUSICA E SORRISI

Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

Una serata per sensibilizzare la cittadinanza all’iniziativa SPESA SOSPESA. L’Amministrazione Comunale – Assessorato alle Politiche Sociali, in collaborazione con la rete di associazioni CARITAS INCONTRO; ANTEA; ADASAM; LA CITTA’ DEI COLORI e LA CASA DEI SOGNI, organizza l’evento: «LASCIATI SPIAZZARE! TRA MUSICA E SORRISI» che si terrà domenica 15 luglio 2018 a partire dalle ore 19,30 in Piazza Carmine. Alla manifestazione parteciperanno anche l’Oratorio don Bosco, il Progetto Cestistica San Severo, la Croce Rossa, la Protezione Civile, Ass. Cult. Makondo, l’Asd Eagles, gli artisti Francesco Gravino e Salvatore Tota. La serata sarà presentata dal dott. Beniamino Pascale direttore dell’Ufficio comunicazioni sociali della diocesi di San Severo.
“Da alcuni mesi – dichiara il Sindaco avv. Francesco Miglio – è attivo questo progetto, nato all’interno del tavolo di progettazione della Consulta delle Associazioni, presentato da un gruppo di soggetti che hanno ricevuto il finanziamento della Fondazione con il Sud. La finalità principale è quella di sostenere le fasce più povere della popolazione, supportandole nel soddisfacimento delle necessità quotidiane: il progetto trae spunto dalla tradizione partenopea del “caffè sospeso” e mira a creare un sostegno aperto e veloce, generato e alimentato dai clienti dei supermercati che possono donare, acquistando alle casse, un kit di aiuto. Iniziative che stimolano solidarietà e che aiutano concretamente chi ne ha bisogno migliorando, dal basso, il tessuto sociale, aggregativo, la qualità della vita della nostra cittadinanza.”
Quanto raccolto sarà distribuito, tramite le Caritas parrocchiali alle famiglie individuate dai Servizi Sociali del Comune di San Severo, dalle parrocchie e dai volontari negli “infopoint”, nelle piazze e nei supermercati aderenti. Il meccanismo di donazione è semplice: gli acquirenti, trovano nel market un espositore con cartellini contrassegnati da un logo, ognuno con la descrizione di una “spesa sospesa”, il prezzo e il codice a barre, da utilizzare alla cassa. I donatori, una volta scelto il kit lo comunicano alla cassa. Il riscontro dell’addebito sarà stampato sullo scontrino della spesa con il dettaglio dei beni.
I supermercati di San Severo che hanno aderito all’iniziativa sono: Conad di via Zannotti; Sigma di Largo Sanità, Via Zannotti e Piazza IV Novembre; Despar di via Pietro Nenni.
Nei primi 5 mesi (cioè da dicembre 2017 a maggio 2018) i risultati sono stati incoraggianti: sono stati donati a circa 100 nuclei familiari 390 Kit Alimentari; 30 Kit Cura Persona (prodotti per l’igiene personale); 40 Kit Pulizia Casa, 40 Kit Infanzia (Pannolini e omogeneizzati).
“L’iniziativa che stiamo portando avanti mira a far crescere la cultura del dono e della solidarietà attraverso un gesto concreto legato ad un atto quotidiano, come quello di fare la spesa, allargando il cuore alle necessità di chi fa più fatica – ha affermato don Andrea Pupilla, direttore della Caritas diocesana – La risposta della gente a questa iniziativa conferma l’immenso patrimonio di generosità che caratterizza il nostro territorio noto solo per le sue complesse problematiche”.

Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

Articoli sullo stesso argomento

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: