MinuzianoBibliotecaATTUALITA' Notizie 

Bicentenario della nascita di Francesco De Sanctis, venerdì appuntamento al promosso da CRD

MinuzianoBibliotecaCon il patrocinio dell’Amministrazione Comunale – Assessorato alla Cultura venerdì 24 novembre il Centro di Ricerca e di Documentazione per la Storia della Capitanata celebra il Bicentenario della nascita di Francesco De Sanctis, storico e critico della letteratura italiana, uomo politico di grande spessore e deputato al Parlamento della Città di San Severo. L’incontro è in programma presso la sala conferenze della Biblioteca Comunale “A. Minuziano”, in largo Sanità alle ore 17.30.
Ad aprire la conferenza saranno il Sindaco di San Severo e Presidente della Provincia di Foggia avv. Francesco Miglio e l’Assessore alla Cultura avv. Celeste Iacovino. Previsti i seguenti  interventi: prof. Giuseppe Clemente, Presidente del CRD Storia Capitanata che parlerà di “Francesco De Sanctis e il Collegio elettorale di San Severo”, prof. Francesco Barra, dell’Università degli Studi di Salerno, che interverrà sulla questione demaniale e si soffermerà sui “Viaggi elettorali” di Francesco De Sanctis, e prof. Giovanni Brancaccio, dell’Università degli Studi “D’Annunzio” di Chieti-Pescara, che approfondirà l’impegno intellettuale di De Sanctis e la lotta politica negli anni de “La Giovinezza”. Presiede l’incontro il prof. Raffaele Colapietra.
La conferenza sarà preceduta da un altro momento dedicato al politico campano, lo scoprimento della lapide a lui dedicata a Palazzo Celestini – Residenza Municipale – alla presenza del Sindaco Miglio e di altre autorità.
“Con questa iniziativa celebriamo con il Centro di Ricerca e di Documentazione per la Storia della Capitanata – dichiarano il Sindaco Miglio e l’Assessore Iacovino – un grande figlio del sud, uno storico di prim’ordine, un attento e scrupoloso uomo di scuola. E’ stato deputato del Collegio di San Severo nella seconda metà dell’ottocento, lasciando una traccia indelebile ed importante. In quel periodo ha trascorso molto tempo a San Severo, conoscendo bene la nostra città alla quale rimase molto legato anche a conclusione del suo impegno politico”.

Related posts

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: